Straordinari guadagni si costruiscono quando tutti perdono

guadagni

Riteniamo che sia semplice capire che un conto è guadagnare il 4% all’anno, e un altro sia guadagnare il 10%.

Un rendimento elevato che si ripete di anno in anno, considerando anche un eventuale anatocismo, potrebbe portare a rendimenti nel lungo termine davvero eccezionali.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Cosa fa guadagnare una persona quando investe? Il rendimento dello strumento in cui investe.

Cosa significa rendimento? Trattasi di un surplus rispetto al capitale impegnato.

Come in ogni cosa, anche per gli investimenti ci sono delle regole che se ripetute con costanza fanno diventare alte le probabilità che uno stesso evento possa ripetersi. Siamo andati ad analizzare le serie storiche dei mercati americani dal 1898 ad oggi, e abbiamo notato che il rendimento medio annuo del Dow Jones è stato dell’11% circa. Ci sono però degli aspetti che se messi sotto la giusta prospettiva, ci fanno capire delle cose straordinarie, e ci fanno vedere gli investimenti sui mercati azionari sotto un’altra prospettiva.

Oggi andremo a spiegare e ad analizzare sommariamente perché straordinari guadagni si costruiscono quando tutti vendono.

Cosa significa?

I dati storici evidenziano un aspetto davvero interessante

tabella

Cosa significa questa tabella e cosa abbiamo fatto?

Abbiamo simulato acquisti sul Dow Jones ogni mese, e i risultati sono stati i seguenti: maggiore è la durata dell’investimento e maggiore e la probabilità che questo sia positivo. Quindi:

a) un investimento a 10 anni ha mostrato probabilità dell’88% circa di essere positivo con un rendimento annuo del 10% circa;

b) un investimento a 15 anni ha mostrato probabilità del 95% circa di essere positivo con un rendimento annuo del 13% circa;

c) un investimento a 20 anni ha mostrato probabilità del 97% circa di essere positivo con un rendimento annuo del 16% circa.

Straordinari guadagni si costruiscono con il tempo, ma come potrebbero essere migliorati questi rendimenti?

Abbiamo visto cosa è successo nella storia delle quotazioni del Dow Jones. Questo indice azionario mostra correlazione con gli altri indici internazionali dell’80% circa.

Come si potrebbe fare meglio?

Qualsiasi fase rialzista, è intervallata sempre da una ribassista. Quindi, in un giorno che sale, ci saranno momenti che si scende, così in un mese, in un anno o decennio.

Se comprare e mantenere un investimento azionario per un certo tempo porta probabilmente a rendimenti elevati, immaginiamo come potrebbe migliorare il risultato se si comprasse dopo un ribasso del 10/20 o 30%?

Il risultato finale potrebbe essere davvero sorprendente, con miglioramenti anche del 50/60% ed oltre rispetto alla media storica.

In sostanza, maggiore è il tempo maggiore è il rendimento. Questo viene amplificato quando si compra durante forti ribassi.

Il Dow Jones da inizio anno, è arrivato a perdere il 22%. Oggi la perdita è di circa il 12,4%. Chi ha comprato durante questa fase, nel lungo termine potrebbe guadagnare molto di più. Lo dice la storia.

Consigliati per te