Sta esplodendo la povertà energetica tra le famiglie

Purtroppo negli ultimi anni sta esplodendo la povertà energetica tra le famiglie. Ma cosa significa? Fino a qualche tempo fa il problema riguardava solo i Paesi poveri. Purtroppo leggendo il report dell’ European Energy Poverty Observatory la situazione sta prendendo una brutta piega. Infatti il fenomeno della povertà energetica in Europa sta crescendo a dismisura. Logicamente ai nostri Lettori interessa la situazione in Italia. Per capire quante famiglie non riescano a riscaldare sufficientemente la propria abitazione leggiamo i dati dell’Osservatorio Italiano sulla Povertà Energetica. Nel nostro Paese le famiglie in povertà energetica corrispondono all’8,8% della popolazione almeno stando ai dati riferiti al 2018.

Le persone più a rischio

Il dato prima citato è riferito al periodo precedente l’esplosione del coronavirus. Le persone più disagiate vivevano già da allora in aree meno densamente abitate, prevalentemente sono anziani e abitano in case piccole. Perciò trasferendo i dati ad oggi la situazione è sicuramente peggiorata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La situazione al 2020

Infatti vediamo il Rapporto 2020 che offre anche nuovi parametri di valutazione. In effetti il campo dell’indagine è stata allargato a due criticità: costi per il raffrescamento e mobilità. Il bilancio familiare sopporta un ulteriore peso con i costi per il raffrescamento e le famiglie in povertà energetica aumentano al 16%.

Purtroppo, ogni famiglia ha una spesa energetica assoluta in crescendo dovuta a riscaldamento, raffrescamento, illuminazione, elettrodomestici, installazione del condizionatore e manutenzione. Questi valori incidono sulla famiglia in povertà energetica per il 15% del budget mensile mentre per i non a rischio, solo del 6%.

Uno sguardo in Europa

La situazione è difficile non solo in Italia. Nel resto dell’Europa sarebbero 50 milioni le persone in povertà energetica. Alla base delle cause: compressione dei redditi, aumento dei costi per le utenze domestiche, edifici non a norma ed elettrodomestici poco rispettosi dell’ambiente. Per questi motivi sta esplodendo la povertà energetica tra le famiglie.

Consigliati per te