Spettacolare questo sentiero naturalistico che attraversa laghi e montagne, ideale per giovani e famiglie che amano camminare all’aria aperta

Camminare all’aria aperta è un buon modo per tenersi in forma e passare il tempo. Se poi lo si può fare in compagnia di natura e scenari mozzafiato, ancora meglio. In Italia, i percorsi di escursionismo sono tanti, ma non tutti riescono a soddisfare appieno le aspettative del turista.

Non è certamente il caso dell’itinerario di cui vogliamo parlare quest’oggi. È spettacolare questo sentiero naturalistico che attraversa laghi e montagne, perché farà la felicità di chiunque ami le passeggiate tranquille e panoramiche. Per buona parte della lunghezza non richiede nemmeno una preparazione fisica particolare, per cui tutti potrebbero intraprenderlo con piacere.

Una strada dal fascino millenario

Se abbiamo in programma una vacanza sul Lago d’Iseo o vi abitiamo vicini, non possiamo perderci l’Antica Strada Valeriana. Il sentiero CAI 291 costeggia le sponde dello specchio d’acqua lombardo e attraversa il territorio della Valle Camonica per circa 140 km.

Le sue origini sono di millenni fa, quando costituiva un passaggio importante e obbligato per gli antichi. Il perché del nome è ancora incerto; potrebbe risalire all’epoca romana, o indicare semplicemente un itinerario all’interno di una valle. Ma vediamo meglio cosa può offrirci e come intraprendere questo splendido tragitto.

Spettacolare questo sentiero naturalistico che attraversa laghi e montagne, ideale per giovani e famiglie che amano camminare all’aria aperta

L’itinerario dell’Antica Strada Valeriana sarebbe unidirezionale, per cui si consiglia di percorrerlo nel verso suggerito. Si parte da Pilzone d’Iseo per arrivare a Edolo, dove il sentiero si dividerà in due rami. Potremo scegliere se proseguire verso il Passo del Tonale o quello dell’Aprica. La strada si suddivide in 9 tappe, con cartelli e frecce che aiutano il viaggiatore a orientarsi in caso di bivi e incroci.

Durante l’esperienza di viaggio si potranno visitare borghi splendidi come Pisogne, Boario Terme e Ponte di Legno. Per tutto il percorso il turista godrà della compagnia del lago e dei monti in lontananza, mentre attraverserà strade campestri, asfaltate o sterrate. Ciò che rende ancora più intrigante l’itinerario è la presenza di chiesette, eremi e santuari che faranno felici gli appassionati di religione.

Se abbiamo del tempo libero a disposizione, dunque, non perdiamoci quest’opportunità unica. Non ci sarà modo migliore per passare attimi indimenticabili a fianco delle bellezze naturali e della pace assoluta, da soli o accompagnati.

Lettura consigliata

5 luoghi di montagna da sogno per godersi le vacanze immersi nella natura incontaminata tra sentieri, boschi e laghi cristallini spendendo poco

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te