Sotto i 1.000 euro non si pagano più le multe stradali e il bollo auto

Gli Esperti di Proiezionidiborsa ci spiegheranno in quali circostanze sotto i 1.000 euro non si pagano più le multe stradali e il bollo auto. Con buona sorte degli automobilisti esiste una sentenza della Corte di Cassazione che interviene ad annullare alcune sanzioni. E ciò non per effetto dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 perché la sentenza è antecedente all’avvento della pandemia. In altri termini, l’automobilista non dovrà più pagare cartelle esattoriali di importo modesto e il cui ammontare sia inferiore ai 1.000 euro.

Leggendo l’articolo “In arrivo multe salatissime per gli automobilisti sorpresi dalle telecamere” troverete le ultime novità sui sistemi di rilevamento. Esistono ormai sull’intero territorio nazionale telecamere e laser potenti in grado di rilevare non solo le infrazioni del Codice stradale. I dispositivi di ultima generazione riescono difatti a rilevare anche il mancato pagamento della polizza assicurativa. Diventa pertanto sempre più difficile per gli automobilisti muoversi con disinvoltura in un rete così fitta di controlli e sanzioni. Vediamo dunque insieme agli Esperti del nostro Comitato in quali casi sotto i 1.000 euro non si pagano più le multe stradali e il bollo auto.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Sotto i 1000 euro non si pagano più le multe stradali e il bollo automobili

A stabilire l’annullamento delle cartelle esattoriali di chi non ha pagato il bollo auto e/o le multe stradali intervengono le disposizioni legislative. Nello specifico, l’articolo 4 del Decreto legislativo n. 119/2018 che ratifica la rottamazione ter. Per i contribuenti con debiti di natura fiscale e non, purché al di sotto dei 1.000 euro viene meno l’onere del pagamento. Ciò tuttavia vale unicamente per le cartelle esattoriali e il fermo amministrativo la cui iscrizione a ruolo di colloca tra il 2000 e il 2010.

Ciò significa che l’Agenzia delle Entrate non potrà pretendere il pagamento delle cartelle di importo inferiore a 1.000 euro e risalenti al suddetto periodo. Chi in quegli anni non ha pagato il bollo auto e/o le infrazioni stradali potrà dunque godere del condono delle sanzioni pecuniarie. Ciò a condizione che il singolo importo delle cartelle esattoriali sia inferiore a 1.000 euro.

Consigliati per te