In arrivo multe salatissime per gli automobilisti sorpresi dalle telecamere

Dobbiamo tutti prestare attenzione perché sono in arrivo multe salatissime per gli automobilisti sorpresi dalle telecamere. Non  riusciremo sempre ad accorgerci del momento esatto in cui l’occhio vigile della telecamera rileverà l’infrazione. Quel che invece risulterà chiaro sarà l’ammontare della sanzione che il proprietario dell’auto riceverà per l’irregolarità di cui è responsabile. Sono diverse le infrazioni al codice stradale che prevedono sanzioni pecuniarie molto elevate oltre alla decurtazione dei punti sulla patente.

Una precisazione in merito alla decurtazione dei punti. Questa non interviene automaticamente, nei casi di accertamento senza contestazione immediata, appunto tramite telecamere. In questi casi, decurtazioni di punti o altre sanzioni, accessorie, vengono applicate solo se, su richiesta della polizia munucipale, o altro organo accertatore, si rendono noti i dati della persona alla guida nel tempo e nel luogo della commessa infrazione. L’alternativa è quella di non renderli noti. Questo a sua volta costituirebbe altra violazione del cds, sanzionata pecuniariamente, a meno che non vi sia un giusitificato motivo che spieghi perchè il proprietario non sia
in grado di sapere chi fosse alla guida.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Oltre all’eventuale violazione delle norme stradali, le telecamere potranno anche verificare il pagamento della polizza assicurativa.  L’assicurazione auto spesso rappresenta una voce di spesa molto pesante che incide negativamente sul bilancio familiare. Nell’articolo “I 3 modi per abbassare il costo dell’assicurazione auto” il lettore troverà suggerimenti utili per ridurre il peso della polizza assicurativa. Adesso invece metteremo in guardia il lettore perché purtroppo sono in arrivo multe salatissime per gli automobilisti sorpresi dalle telecamere.

In arrivo multe salatissime per gli automobilisti sorpresi dalle telecamere

Oscilla fra gli 868 e i 3.471 euro la multa che l’automobilista potrebbe ricevere se la telecamera dovesse sorprenderlo. Ciò accadrà nella misura in cui attraverserete con l’auto una Zona a traffico limitato (Ztl). In realtà la sanzione pecuniaria che l’automobilista deve pagare se circola in una Ztl non prevede l’esborso di somme di denaro così elevate. Il massimo importo della multa per chi attraversa una Zona a traffico limitato va da un minino di 83 euro ad un massimo di 333 euro.

A questa prima sanzione tuttavia se ne sommerà una seconda nel caso in cui l’auto risulti sprovvista di copertura assicurativa. Ciò significa che le telecamere che fotografano la targa del veicolo rileveranno anche se il proprietario dell’auto ha effettuato il pagamento dell’assicurazione. In caso contrario, l’automobilista privo di polizza assicurativa avrà 30 giorni di tempo per pagare il premio ed evitare la seconda multa. Se non dovesse provvedere alla copertura assicurativa entro il termine suddetto, oltre alla violazione relativa alla Ztl, dovrà rispondere dell’assenza di Rc auto.

Perderà così 5 punti della patente e l’assenza della polizza assicurativa gli costerà una sanzione pecuniaria fra le più elevate. Il responsabile Anci delle polizie locali, Luigi Altamura, ha infatti dichiarato che la multa prevede l’esborso di somme oscillanti fra 868 e 3.471 euro.

Consigliati per te