Siamo solo all’inizio ma il mese di giugno potrebbe decretare l’inizio di una lunga discesa per le azioni ENEL

Già in un precedente articolo abbiamo evidenziato come si fosse reso necessario abbassare il target sul titolo. Dopo la prima settimana di contrattazioni possiamo dire che siamo solo all’inizio ma il mese di giugno potrebbe decretare l’inizio di una lunga discesa per le azioni ENEL.

Questo scenario è chiaramente visibile andando a guardare sia il time frame settimanale che quello mensile.

Sul settimanale la proiezione in corso è ribassista, ma sta trovando un forte supporto in area 7,825 euro. Da notare che già in passato questo livello aveva contenuto la spinta ribassista. Qualora dovessimo assistere a una chiusura settimanale inferiore a questo livello le quotazioni potrebbero accelerare verso il I obiettivo di prezzo in area 7,245 euro. Se poi il ribasso dovesse continuare gli obiettivi sono quelli indicati in figura. I rialzisti potrebbero prendere nuovamente il sopravvento nel caso in cui dovessimo assistere a una chiusura settimanale superiore a 8,175 euro o a un segnale di acquisto del BottomHunter/Swing Indicator. È importante notare che la settimana appena conclusasi ha dato un chiaro segnale di vendita dello Swing Indicator. La prossima, quindi, dovrebbe essere decisiva per capire le sorti di ENEL.

Per il lungo periodo la situazione è molto delicata per due motivi. Il primo è che il mese di maggio si è chiuso con un segnale di vendita dello Swing Indicator. Il secondo è legato alla possibilità che il mese di giugno possa chiudere sotto il fondamentale supporto in area 8,03 euro. In questo caso, infatti, le quotazioni potrebbero tornare in area 5/6 euro.

Il futuro di ENEL, quindi, potrebbe essere fortemente condizionato da quanto accadrà alla chiusura del mese in corso.

Siamo solo all’inizio ma il mese di giugno potrebbe decretare l’inizio di una lunga discesa per le azioni ENEL: le indicazioni dell’analisi grafica

ENEL  (MIL:ENE)  ha chiuso la seduta del 4 giugno a quota 7,931 euro in rialzo dello 0,49%% rispetto alla chiusura precedente.

Time frame settimanale

enel

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

ENEL

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te