Abbassiamo il nostro target sul titolo ENEL che potrebbe continuare a scendere

Nelle ultime settimane il nostro Ufficio Studi ha più volte messo l’accento sulla struttura ribassista dei prezzi del  titolo ENEL. In questo momento quota a 8,106 in ribasso dello 0,45% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 7,521 ed il massimo a 8,868. Oggi abbassiamo il nostro target sul titolo ENEL che potrebbe continuare a scendere.

Quali sono i motivi di questa scelta operativa e cosa attendere da ora in poi?

Analisi sommaria di bilancio

Le raccomandazioni degli altri analisti (25 giudizi) stimano un fair value in area 9,40. Il nostro giudizio invece, alla luce degli ultimi sviluppi viene rivisto al ribasso con un target obiettivo di fair value in area 6,50. Riteniamo quindi le quotazioni ai livelli attuali sopravvalutate e per questo motivo togliamo al momento il titolo dalla nostra Lista delle raccomandazioni di lungo termine. Il giudizio di lungo termine è SELL. Da oggi in poi, fino a nuove revisioni in senso positivo, consiglieremo sul titolo soltanto operazioni di trading Long/Short di breve termine.

Abbassiamo il nostro target sul titolo ENEL che potrebbe continuare a scendere

La nostra strategia di investimento e le indicazioni operative.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore ai 8,323, continuerà a dispiegare effetti in ottica 1/3 mesi, il pattern che vede come obiettivo da raggiungere prima area 7,521 e poi 6,20, obiettivo di un doppio massimo che si è formato fra il 12 gennaio ed il 23 aprile di quest’anno.

Quindi, attenzione, il ritracciamento in corso non va nè comprato e nè accumulato in ottica di breve  e medio lungo termine.

A livello multidays, in ottica di 1/7 giorni, solo un ritorno sopra 8,232 in chiusura di seduta giornaliera, potrebbe far ripartire un rimbalzo. Fino a quando non si verificherà questo swing, sono possibili ritracciamenti verso area 7,5 nei prossimi 5 giorni di Borsa aperta.

Come al solito si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te