Sembreremo più giovani e attraenti anche a 50 e a 60 anni con questi tagli di capelli che valorizzano ogni viso

Il tempo è tiranno, recita un detto popolare. Ma anche se gli anni passano, le cinquantenni e le sessantenni hanno deciso di combattere l’avanzata dell’età con tutte le armi a loro disposizione. E molto spesso ci riescono, conquistando un aspetto che non tradisce l’età ma le rende affascinanti e attraenti.

Versatili e sbarazzini

Nel desiderio di conservare un aspetto gradevole e curato nonostante gli “anta”, un ruolo importante è giocato dal taglio e dal colore dei capelli. I capelli negli anni si assottigliano e perdono corposità, diventano più fragili e si spezzano facilmente. Le chiome leonine sono un lontano ricordo. Sono le donne stesse a rendersene conto e a scegliere tagli più ridimensionati, facili da gestire anche quando si ha l’abitudine di fare la piega in casa.

La scelta del taglio deve rispettare la forma del viso e i gusti personali. Se alcune donne audaci decidono per tagli cortissimi e provocatori, altre preferiscono soluzioni più soft e più in linea con la loro personalità.  Quale taglio scegliere allora? Sicuramente il taglio medio nelle sue varie declinazioni è molto versatile e si adatta a ogni capello e a ogni forma di viso. Addolcisce i lineamenti e dona un’aria sbarazzina.

Sembreremo più giovani e attraenti anche a 50 e a 60 anni con questi tagli di capelli che valorizzano ogni viso

I tagli troppo geometrici andrebbero evitati perché induriscono il viso. Per l’acconciatura gli hairstylist consigliano il pixie, un taglio giovane e sbarazzino. Il termine significa folletto, ad indicare il tono divertente e informale di questa pettinatura che può essere declinata in mille modi. Corto o di media lunghezza, il pixie è solitamente mosso e leggermente spettinato, ma si adatta anche a chi ha capelli lisci. È un taglio sfumato che dà volume ai capelli e può essere portato con o senza frangia. È versatile e valorizza ogni ovale e ogni tipo di capelli.

Un’alternativa è il bob, un taglio classico ed intramontabile ma sempre di grande eleganza. È un caschetto che nelle nuove versioni si presenta con punte sfilate, dalle linee morbide che valorizzano il viso. Anche qui la frangia non è d’obbligo, ma se la forma del volto lo consente, dona un’aria leggera e sbarazzina.  La scelta del colore non è meno importante per l’effetto ringiovanente. Le tinte scure e decise dovrebbero lasciare il posto a nuances più chiare e delicate, con sfumature che illuminano il viso e mimetizzano i segni del tempo.

Infine l’amore per se stessi e l’accettazione dell’età, che porta le rughe ma dona un indiscutibile fascino, non devono mancare per sentirsi più belle. Solo così sembreremo più giovani e attraenti.

Lettura consigliata

Rughe precoci, pelle screpolata e colorito spento potrebbero essere le spie di un disturbo che si può prevenire anche con questi alimenti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te