blank

Se sul conto corrente hai una giacenza media tra 5mila e 15mila euro stai pagando delle tasse che potresti evitare

Se sul conto corrente hai una giacenza media tra 5mila e 15mila euro stai pagando delle tasse che potresti evitare. Certo, in tempi di incertezze vedere crescere i soldi sul conto corrente può dare un poco di conforto. Ma tenere somme inutilizzate in giacenza in banca, ha costi che erodono il capitale depositato. E il costo più rilevante è l’imposta di bollo. Ecco la soluzione degli Esperti di ProiezionidiBorsa per evitare di pagare l’imposta con una giacenza media sul conto tra 5mila euro e 15mila euro.

Come non pagare il bollo da 34,2 euro sul conto

In Italia salgono i soldi depositati in banca e sale la giacenza media sui conti correnti. Secondi i dati di ABI, Associazioni Bancaria Italiana, i depositi sono saliti a oltre 1.600 miliardi di euro e la giacenza media poco sopra i 18mila euro.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Assumiamo una ipotesi, che abbiate sul conto tra 5mila e 15mila euro e che il vostro conto corrente sia il migliore in assoluto. Ovvero nessuna commissione di gestione del conto, bonifici verso tutti a zero commissioni, nessuna commissione di prelevamento agli sportelli bancomat. Se non è così, forse dovreste farvi un giro tra le offerte delle banche che offrono queste condizioni.

Ma supponiamo che il vostro conto corrente vada benissimo e la banca vi faccia pagare zero commissioni. Comunque lo Stato applica una imposta di bollo di 34,2 euro per giacenze medie annuali sul conto di oltre 5.000 euro. Se sul conto avete tra 5mila euro e 10mila euro, potete abbassare la giacenza media annuale sotto 5mila e non pagare il bollo. Come? Ci sono due strade.

Se sul conto corrente hai una giacenza media tra 5mila e 15mila euro stai pagando delle tasse che potresti evitare

La prima strada è quella di aprire un nuovo conto presso un altro istituto bancario. Se avete meno di 10mila euro e gli distribuite correttamente su due conti, ci sarà su entrambi una giacenza media inferiore a 5mila euro. Quindi sui due conti non sarà applicata l’imposta. Ovviamente si dà per scontato che questi siano veramente a costo zero.

L’alternativa è avere un conto e investire l’eccedenza dei 5mila euro in strumenti sicuri, molto liquidi e a costo praticamente zero. Per esempio titoli di Stato a breve termine, come BOT o BTP in scadenza, oppure Buoni Postali. Una giacenza media mensile sul conto di 4mila euro dovrebbe essere sufficiente per coprire le spese quotidiane. Ogni entrata di soldi che faccia salire la giacenza media oltre 5mila euro, deve essere impiegata negli strumenti di investimento scelti.

Soluzioni per giacenze tra 10mila euro e 15mila euro

Il principio è lo stesso anche con una giacenza media tra 10mila euro e 15mila euro. Se si vuole avere i soldi sempre disponibili in banca, si possono aprire tre conti correnti con tre istituti diversi. La cifra, se inferiore ai 15mila euro, si può ripartire in modo che su ogni conto la giacenza media sia inferiore a 5mila euro. Oppure si può detenere un solo conto corrente e mantenere una giacenza media inferiore ai 5mila euro. Il resto del capitale può essere impiegato in titoli di Stato o in titoli Postali.

Una ultima annotazione. Si potrebbe pensare che aprire un nuovo conto corrente porti via molto tempo e richieda molti adempimenti burocratici. Ma oggi, si può aprire un conto corrente a zero spese su Internet. Il tempo impiegato è di meno di 10 minuti.

Per saperne di più

Sai quante sono le spese del tuo conto corrente? Se il tuo conto è vecchio, potresti avere dei costi che puoi evitare seguendo questa soluzione. Leggi qui.

 

Consigliati per te