Se hai un conto corrente da molto tempo allora ti conviene fare questo controllo

Banca d’Italia in una ricerca, ha messo in evidenza come la fedeltà del cliente verso la banca sia ripagata con maggiori costi. Più il tuo conto è vecchio e più potrebbe essere meno conveniente rispetto alle nuove offerte.

Se hai un conto corrente da molto tempo allora ti conviene fare questo controllo e verificare se ci sono offerte più vantaggiose.  E se devi cambiare banca, poco importa. E’ una operazione più semplice e veloce di quello che pensi. E sotto ti riveliamo il perché.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Se hai un conto corrente da molto tempo allora ti conviene fare questo controllo

Si pensa che cambiare conto sia complicato. Ed invece non lo è. Grazie ai suggerimenti degli Esperti di ProiezionidiBorsa, vi riveliamo perché conviene cambiare banca se hai un conto corrente da molto tempo e come fare.

Cambiare banca conviene, lo dice anche la banca delle banche, Banca d’Italia. In una ricerca l’Istituto di via Nazionale dimostra come la fedeltà del cliente verso la banca sia ripagata con maggiori costi. E’ questa la ragione principale che dovrebbe spingerci a cambiare banca.

Le ragioni possono essere di costi diventati troppo alti rispetto la concorrenza, servizi scarsi, opportunità offerte da altre banche. Ecco perché in presenza di questi svantaggi, si dovrebbe cambiare banca, alla velocità della luce. E oggi le modalità di spostamento da un istituto a un altro, permettono veramente cambi di conto corrente rapidi e semplici.  Vediamo come fare.

Cosa fare per cambiare conto corrente

La prima cosa da fare è individuare la nuova banca. Attiva le procedure per l’apertura del nuovo conto, secondo le modalità richieste dall’istituto. Sarà la stessa banca a pensare a chiudere il tuo vecchio conto corrente. Tu dovrai fare poco o nulla. Ricordati di restituire il libretto degli assegni e le carte di pagamento legate al conto che stai chiudendo, ovvero bancomat e carta di credito. A proposito della carta di credito, assicurati che non ci siano pagamenti in sospeso.

Ovviamente dovrai comunicare il nuovo codice IBAN al datore di lavoro. Poi a eventuali società finanziarie se hai un finanziamento in corso che preleva automaticamente i soldi dal conto. Se hai un conto titoli, devi chiedere la chiusura anche di quello. I titoli su quel conto verranno trasferiti sul nuovo conto corrente.

In conclusione

Se hai un conto corrente su una banca da molto tempo, è molto probabile che non sia più conveniente. E che i costi che sostieni per il suo mantenimento siano molto più alti della media. Fai una ricerca su internet e individua un conto corrente a costo zero o quasi, ne puoi trovare diversi. Contatta la banca e procedi alla apertura. Per la chiusura la nuova banca provvederà a fare la maggior parte della incombenze.

E quanto costa chiudere un conto? Zero. Non ci sono costi per la chiusura di un conto corrente, come stabilito dal Decreto Bersani 223/2006. La banca potrà solo chiedere le spese per la gestione del conto.

Per saperne di più

Se hai una piccola attività o se hai una partita IVA, sicuramente ti interesserà conoscere alcuni trucchi legali per pagare meno tasse. Leggi qui.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.