Se non si vuole ingrassare si devono evitare questi comportamenti di cui spesso non ce ne accorgiamo

Resistere alla tentazione di assaggiare qualche pietanza mentre stiamo cucinando è difficile, specialmente quando l’ora di pranzo è vicina e siamo digiuni dalla mattina.
Può capitare a tutti di mangiucchiare un pezzetto di formaggio, un salume oppure di bagnare una mollica di pane nel sugo che prepariamo.
Attenzione, se non si vuole ingrassare si devono evitare questi comportamenti di cui spesso non ce ne accorgiamo. Ma quali sono?
Procediamo per gradi. Capire i motivi per cui non riusciamo a resistere è importante, perché a volte potrebbe non essere la fame a spingere gli assaggi ma solo il bisogno di gestire uno stato d’animo legato allo stress, nervosismo, malinconia oppure semplicemente per abitudine. Spesso inoltre, non si riesce a calcolare la quantità di ciò che si assaggia prima di un pranzo o una cena. Il risultato è quello di sedersi a tavola con poco appetito, di mangiare tutto e di accorgersi alla fine del pasto di aver mangiato troppo.
Un valido aiuto potremmo averlo da un nutrizionista, che ci suggerirà come fare e quali strategie personali adottare per evitare di cadere in tentazione.
Prima di ricorrere all’aiuto di un nutrizionista possiamo adottare delle semplici strategie per restare alla larga da spuntini e assaggi di troppo, che ci faranno solo ingrassare.

Se non si vuole ingrassare si devono evitare questi comportamenti di cui spesso non ce ne accorgiamo

Esistono delle semplici strategie per evitare gli assaggi mentre cuciniamo.

Bere acqua

Spesso il nostro organismo confonde lo stimolo della sete con quello della fame.
Mentre prepariamo da cucinare bere uno o due bicchieri di acqua potrebbe placare il senso di fame.

Pasti e spuntini regolari

Con  pasti e spuntini regolari arriveremo all’ora di pranzo o di cena senza un’eccessiva fame.
Per questo motivo fare una colazione appropriata con carboidrati, proteine e grassi buoni ci eviterà cali di energia e attacchi di fame.
Ricordarsi di fare sempre uno spuntino durante la mattinata e nel pomeriggio con alimenti ricchi di fibre, proteine vegetali e lipidi. Tra questi alimenti possiamo optare per la frutta secca, come le noci o le mandorle.

Tenere in frigorifero verdura lavata e pronta all’uso

Avere in frigorifero della verdura pulita e lavata come i finocchi, pomodorini, sedano o lattuga ci permetterà di avere a disposizione, nel caso di un attacco di fame o la necessità di sgranocchiare qualcosa, del cibo salutare e dal potere saziante.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te