Se la transizione energetica è il futuro, il futuro in Borsa dovrebbe sorridere a Askoll Eva

Se la transizione energetica è il futuro, il futuro in Borsa dovrebbe sorridere a Askoll Eva. Detta così potrebbe sembrare un’osservazione banale, ma sui mercati azionari nulla è scontato. Tanto che il titolo Askoll Eva negli ultimi cinque anni ha sempre fatto peggio sia del settore di riferimento che del mercato italiano. solo negli ultimi trenta giorni il titolo sembra stia acquistando forza relativa, ma bisogna procedere con molta cautela.

Come si vede dal grafico la tendenza in corso è ribassista, ma con le ultime settimane le quotazioni si sono portate a ridosso di un’importantissima area di resistenza: 1,155 euro/1,18 euro. Una chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte a una forte accelerazione verso gli obiettivi in area 1,335 euro, prima, e area 1,515 euro, poi.

Qualora, invece, le quotazioni dovessero continuare al ribasso gli obiettivi sono quelli indicati in figura dalla linea continua.

Da notare che l’indecisione che domina sul titolo è chiaramente visibile anche sullo Swing Indicator. Al momento, infatti, l’indicatore è in posizione neutrale e ci vorrà non poco per riportato il posizione rialzista.

Con uno sguardo ai fondamentali notiamo che uno dei punti di forza della società è la forte crescita prevista per i prossimi anni. Allo stato attuale, infatti, il fatturato medio annuo per i prossimi 3 anni è previsto crescere circa 6 volte più velocemente della concorrenza.

Allo stato attuale, invece, la società è penalizzata da una situazione finanziaria disabilitante con un elevato indebitamento netto e un EBITDA relativamente basso.

Per l’unico analista che copre il titolo Askoll Eva il giudizio è mantenere con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 27% circa.

Se la transizione energetica è il futuro, il futuro in Borsa dovrebbe sorridere a Askoll Eva: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario Askoll Eva (MIL:EVA) ha chiuso la seduta del 21 settembre in rialzo dello 1,85% segnando un ultimo prezzo a 1,10 euro.

Time frame settimanale

eva askoll

 

Approfondimento

Forte rimbalzo dei mercati e ora quali sono i livelli da monitorare?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te