Se il cellulare si surriscalda e la batteria diventa bollente potrebbe dipendere da questi comunissimi errori 

I cellulari sono degli apparecchi veramente indispensabili. Anche quelli che non lo utilizzano molto, ne hanno bisogno per una chiamata o almeno per controllare l’ora. Tuttavia permettono di comunicare in modo completo. Non solo attraverso la voce ma anche scambiando immagini, video e anche testi.

Anche se sono abbastanza piccoli gestiscono una grande quantità di informazioni. A volte però cominciano a surriscaldarsi, se non a diventare bollenti. Ecco allora da cosa dipende e cosa fare.

Intanto un cellulare che si surriscalda dovrebbe subito richiamare la nostra attenzione. Soprattutto se non si stanno usando applicazioni particolarmente voraci di energia. La cosa non dovrebbe essere normale se si fa  un utilizzo tranquillo. In questo caso significherebbe, che qualche cosa non va bene. Anche se molti pensano che forse è la batteria andata in tilt, potrebbe essere invece tutt’altro.

Uno dei motivi di preoccupazione di questo surriscaldamento è che potrebbe nascondere un virus. Un virus che spia il nostro cellulare e utilizza a nostra insaputa delle applicazioni. In questo modo la batteria si scarica senza che noi ce ne accorgiamo. In questo caso bisognerebbe far controllare il cellulare da qualche esperto, per vedere se nasconde qualche virus.

Se il cellulare si surriscalda e la batteria diventa bollente dipende da questi errori che molti fanno

Nel periodo estivo in cui il sole batte e l’aria è calda, bisogna fare attenzione all’uso del cellulare. Uno dei nemici peggiori del cellulare e proprio il calore. Già d’inverno quando fa freddo a volte si avverte la batteria che si surriscalda. A maggior ragione d’estate quando fa caldo, questo può capitare più frequentemente. Solo che il calore potrebbe impedire il buon funzionamento del cellulare.

Se il cellulare si surriscalda e la batteria diventa bollente, potrebbe dipendere da un utilizzo massiccio delle sue applicazioni. Alcune di queste mangiano energia, soprattutto quando sono in standby. Quando si lascia un’applicazione in uso, alcuni le chiudono e altri passano direttamente ad altre. In questo modo le applicazioni rimangono aperte ma sono in attesa di essere riaperte, cioè in standby.

Alcune applicazioni in standby continuano ad aggiornarsi e a inviare notifiche. Questo fenomeno porta a consumare energia, soprattutto se allo stesso tempo si sta facendo altro. Ad esempio si ha in standby WhatsApp e Tik Tok. Allo stesso tempo stiamo girando un video lungo ad alta definizione. Ebbene questo potrebbe far surriscaldare la batteria. Dipende anche dai modelli di cellulare.

Attenzione alla mano

Il surriscaldamento potrebbe dipendere anche dal tenere in mano il cellulare. In estate abbiamo tutti le mani calde ed esse trasmettono calore al cellulare. Inoltre quasi tutti ai cellulari hanno messo la cover. Mano calda e cover sotto il sole, potrebbero essere poco graditi al telefono.

Meglio allora tenere i cellullari all’ombra. Il surriscaldamento della batteria infatti ne accorcia la durata di vita e ne affievolisce le prestazioni.

Approfondimento

Ecco il semplice trucco per aumentare la velocità di cellulare e computer rendendo anche più efficiente la memoria

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te