Rinforzerebbe le ossa questo pesce ricco di vitamina D, omega 3 e antiossidanti

Con l’avanzare dell’età la struttura ossea comincia a diventare più fragile e sensibile allo scorrere del tempo. Per questo è necessario prenderci cura dell’apparato osseo, non solo mantenendo una buona struttura muscolare che possa supportarlo, ma anche con l’alimentazione. Attraverso particolari nutrienti, infatti, avremmo modo di sostentare ossa e denti e aiutarli a rimanere in salute. Non è un mistero, per esempio, che alimenti ricchi di calcio, come il latte, aiutino a questo scopo. Di seguito vedremo invece un particolare tipo di pesce che, oltre ad avere poche calorie, sarebbe anche una buona fonte di vitamina D, notoriamente alleata delle ossa.

Rinforzerebbe le ossa questo pesce ricco di vitamina D, omega 3 e antiossidanti

La vitamina D partecipa al processo di metabolizzazione del calcio che poi andrà a rinforzare la struttura ossea. Ecco perché si dimostra tanto utile un buon livello di vitamina D, che possiamo integrare con l’alimentazione o con specifiche attività, che si possono svolgere anche solo 15 minuti in alcuni casi.

Il pesce che conterebbe quantitativi interessanti di vitamina D, diventando un potenziale alleato di ossa e denti, è l’anguilla. Conterebbe un buon livello di vitamina D che, insieme al fosforo contenuto, opererebbe in favore dell’apparato osseo. Ed è per questa ragione che rinforzerebbe le ossa questo pesce.

Inoltre l’anguilla vanterebbe un apporto calorico di appena 131 calorie per 100 g di prodotto, rivelandosi un alimento non eccessivamente grasso. Ulteriore pregio dell’anguilla sono poi le altre vitamine di cui sarebbe ricca, come la vitamina E, dalle proprietà antiossidanti, e la vitamina A. Questa in particolare si dimostra amica della vista e delle difese immunitarie. In ultimo, ma non meno importanti, poi ci sono gli acidi grassi monoinsaturi e omega 3, che contribuirebbero alla salute del sistema circolatorio.

Non solo pesce

Tuttavia è bene ricordare che l’anguilla è un pesce che abbonda di colesterolo. Se dunque abbiamo dubbi sul consumo possiamo consultare il nostro medico curante.  Per fortuna la vitamina D, così come il calcio, sono presenti anche in altri pesci, come acciughe, aringhe, sgombri e sardine o nel famoso olio di fegato di merluzzo. Anche nel fegato bovino, poi, possiamo trovare un interessante quantitativo di vitamina D, in una carne decisamente più magra oltre che economica.

Infine un buon consiglio per rinforzare le ossa potrebbe essere quello di fare scorta di calcio attraverso il già citato latte o i suoi derivati. Inoltre potremmo fare un favore alle ossa anche attraverso una corretta idratazione scegliendo un’acqua che abbondi di calcio.

Lettura consigliata

Cervello e memoria brillanti grazie a questa bevanda contro la stanchezza che abbasserebbe anche il colesterolo alto
(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te