Rimuovere il calcare dalle stoviglie con questo curioso metodo

Per rimuovere il calcare dalle stoviglie ogni giorno si inventa qualcosa di nuovo. Oppure molto spesso si usano i soliti rimedi della nonna. Se però questi non dovessero funzionare che cosa si può fare? Ovviamente c’è sempre l’opzione di usare dei prodotti chimici inventati ad hoc. Ma se si ha voglia di rimuovere il calcare dalle stoviglie in modo completamente naturale esiste un metodo abbastanza curioso, ma super efficace.

I rimedi usati maggiormente

I metodi più usati sono l’aceto, il bicarbonato oppure aceto e bicarbonato insieme. Esistono poi altri metodi, forse meno comuni, come ad esempio il limone unito al bicarbonato di sodio, oppure il cetriolo strofinato sulle superfici. Però esiste un curioso metodo per rimuovere il calcare dalle stoviglie che bisogna conoscere, che deriva sempre dai consigli della nonna. Questo metodo si può utilizzare sia sulle superfici sia sugli oggetti.

Rimuovere il calcare dalle stoviglie con questo curioso metodo

Il calcare si trova in tutti quegli oggetti da cui esce l’acqua, ma anche su oggetti che si trovano vicino l’acqua. Ad esempio il soffione della doccia, oppure il rubinetto. Ma il calcare si può trovare anche sulle stoviglie. Per rimuovere il calcare da oggetti come il soffione della doccia si è soliti smontare la parte finale dell’oggetto e metterla nell’aceto. Metodo super utile, però ne esiste un altro altrettanto efficace per le stoviglie.

La buccia della mela

Ebbene sì, la buccia della mela è fantastica contro il calcare. Ad esempio se in casa si possiede una pentola con del calcare residuo, che non si riesce a mandare via, basterà metterla sul fuoco con al suo interno dell’acqua e delle bucce di mela. Quest’acqua si potrà poi utilizzare anche per pulire le posate: come forchette e coltelli.

Quindi se in casa finisce l’aceto si può quindi tranquillamente provare con la buccia della mela. Perché alla fine rimuovere il calcare dalle stoviglie con questo curioso metodo è facile, veloce e sicuro. E se si è curiosi di conoscere altri modi in cui si può usare la buccia della mela per non buttarla via cliccare qui.

Consigliati per te