Rimedio naturale per proteggere i capelli al mare togliendo il crespo

Nelle ultime settimane milioni di italiani hanno raggiunto, o stanno per raggiungere, le mete prescelte nei mesi precedenti. Anche quest’anno le località preferite sono quelle marittime, che dovranno ospitare quasi il 58% del totale dei turisti.

Tra i motivi che spingono le persone a prediligere le località marittime rispetto, ad esempio, a quelle montane, vi è la presenza dell’acqua di mare. Quest’ultima, infatti, non aiuta soltanto a rinfrescarsi dal caldo, ma apporterebbe innumerevoli benefici alla pelle, alla circolazione e alla muscolatura. Inoltre, pare che l’ambiente marino aiuti a contrastare l’ansia e lo stress, stimolando la produzione di serotonina.

Tuttavia, andare al mare potrebbe comportare anche una serie di disagi legati soprattutto alla gestione dei capelli. I raggi solari, la salsedine, la sabbia ed il vento, infatti, sono fattori che potrebbero stressare la chioma, causando una potenziale perdita di colore e corposità. In questo senso, dunque, è necessario prendere delle precauzioni e portare con sé dei prodotti efficaci per la salute dei nostri capelli.

Rimedio naturale per proteggere i capelli al mare togliendo il crespo

Per mantenere i capelli sempre ben idratati e sufficientemente protetti dal sale, dai raggi UV e anche dall’inquinamento possiamo preparare in casa un ottimo balsamo fai da te.

Per farlo ci serviranno soltanto 3 ingredienti: l’olio di vinaccioli, un gel all’aloe vera e l’immancabile vitamina E. Il primo ingrediente è un olio ricavato dai vinaccioli, ossia i piccoli semi della vite contenuti nella polpa dell’acino d’uva. Quest’olio è particolarmente noto in campo alimentare per l’elevato contenuto di acidi grassi omega 6 e di composti antiossidanti. Tuttavia, viene utilizzato efficacemente anche in campo cosmetico soprattutto perché aiuta a proteggere la pelle dagli agenti atmosferici e dall’invecchiamento. Utilizzato sui capelli, invece, svolge un’azione protettiva nei confronti della salsedine.

Il secondo ingrediente è il gel all’aloe vera, che ha il compito di nutrire i capelli, rendendoli più forti e luminosi. I benefici di questo prodotto sono indiscutibili, ma alcune persone più sensibili potrebbero sviluppare delle reazioni avverse. Quindi si consiglia di provare questa soluzione e, già dalle prime applicazioni, cercare di capire in che modo reagisce il corpo.

Il terzo ed ultimo ingrediente è la vitamina E acetato, un antiossidante che aiuterebbe a proteggere il cuoio capelluto e la pelle. Mescolando questo prodotto con il bicarbonato e l’argilla, si potrebbe anche realizzare un ottimo deodorante naturale delicato, molto utile in caso di sudorazione acida.

Come preparare ed utilizzare questo balsamo fai da te

Una volta svelati i prodotti necessari, vediamo in quali dosi bisogna mescolarli per ottenere un balsamo davvero efficace. Per prima cosa, procuriamoci un flaconcino spray pulito, privo di qualsiasi residuo. Dopo di che, all’interno di esso, versiamo 100 ml di olio di vinaccioli, 250 ml di gel all’aloe vera e 50 ml di vitamina E. Quindi è questo il rimedio naturale per proteggere i capelli al mare. Una volta mescolati bene gli ingredienti, basterà scuotere il flaconcino energicamente prima di ogni applicazione. In questo modo otterremo anche una sorta di mousse, da applicare, volendo, anche sulla pelle.

Lettura consigliata

Ecco come contrastare efficacemente questi fastidiosi problemi di salute che potrebbero insorgere durante un viaggio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te