Riduciamo la muffa e l’umidità in casa, ecco le 3 piante che assorbono il vapore alla velocità della luce

Uno dei principali problemi di questo periodo dell’anno è l’umidità che si crea in casa. Il rischio maggiore è che l’umidità potrebbe generare macchie sul muro, cattivi odori e la tanto odiata muffa.

Quest’ultima è pericolosa, perché potrebbe causare alcune patologie, soprattutto respiratorie. Le spore disperse nell’aria, infatti, potrebbero scatenare allergie, infiammazioni e problemi respiratori, soprattutto a chi soffre d’asma.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

In autunno e in inverno, quando le persone tendono a far asciugare la biancheria in casa, questa situazione può verificarsi pià frequentemente. Infatti stendere il bucato in casa fa male ma ecco come risolvere il problema senza avere l’asciugatrice.

La pericolosa muffa in bagno

Banalmente, però, la stessa situazione può ripetersi anche quando ci si fa la doccia. In questi casi, se al termine della doccia non si apre la finestra per areare il bagno, si finisce per trattenere il vapore all’interno del bagno. Questo causerà presto la formazione di umidità e probabile nascita della muffa. Per prevenire il problema, però, potrebbero tornarci molto utili queste 3 piante meravigliose.

Si tratta delle cosiddette piante “antimuffa”, perché sono in grado di nutrirsi del vapore presente in una stanza, eliminandolo. Inoltre, sono piante stupende, che serviranno anche per abbellire il nostro bagno.

Riduciamo la muffa e l’umidità in casa, ecco le 3 piante che assorbono il vapore alla velocità della luce

Iniziamo con una pianta molto nota tra gli esperti per la sua capacità di assorbire l’umidità in casa. Si tratta dell’asparagina. Se cerchiamo una pianta da posizionare in bagno, questa è quella che fa al caso nostro. L’asparagina è una pianta perenne, dalla forma molto simpatica, visto che sembra morbida e cespugliosa.

La temperatura ideale dell’asparagina è tra i 25 e i 7 gradi, sotto ai quali non dovrebbe mai scendere. Per questo la pianta vive bene in un microclima umido. Ricordiamoci che ama molto anche la luce, non diretta ma filtrata.

Un tripudio di colori

Un’altra pianta eccellente per l’assorbimento dell’umidità è la begonia. Anche questa è una pianta perenne, con una splendida caratteristica: i suoi fiori sono coloratissimi e davvero stupendi.

Questi 2 motivi bastano e avanzano per farci capire quanto questa pianta sia un acquisto perfetto. In particolare, questo tipo specifico di begonia è il desiderio proibito di tantissimi, perché profuma delicatamente tutta la casa.

Chi fa morire tutte le piante deve scegliere questa

L’ultima pianta consigliatissima per assorbire l’umidità di casa è l’aspidistra. Il nome non ci ricorderà nulla, eppure l’aspidistra è molto famosa per l’elevatissima capacità di assorbire il vapore.

È la pianta perfetta anche per chi non ha assolutamente il pollice verde, perché è praticamente impossibile farla morire. È facilissimo tenerla in casa, perché basta posizionarla in un luogo umido come un bagno, con un po’ di luce a disposizione. Non a caso è detta “la pianta di piombo”. Dunque, riduciamo la muffa e l’umidità in casa, ecco le 3 piante che assorbono il vapore alla velocità della luce.

Approfondimento

La lavatrice puzza di muffa perché non laviamo mai questa sua parte nascosta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te