La lavatrice puzza di muffa perché non laviamo mai questa sua parte nascosta

La lavatrice ha appena terminato il lavaggio, apriamo l’oblò per estrarne i capi da stendere, quando ecco che la avvertiamo subito. È quella fastidiosissima puzza di muffa, onnipresente, che si trasferisce inevitabilmente anche sui vestiti.

Quando ciò accade è una vera scocciatura, che vanifica e manda all’aria il nostro lavoro e i nostri soldi.

La maggior parte delle persone si arrovella per cercare di capire da dove possa arrivare questo sgradevolissimo odore. Eppure, pensano, abbiamo fatto tutto correttamente: abbiamo scelto i detersivi migliori, profumati di quella fragranza che tanto ci piace, e allora come si spiega quell’odore?

Il problema potrebbe dipendere da più cause. Uno dei motivi potrebbe essere, ad esempio, la guarnizione sporca. Tantissime persone non puliscono la guarnizione, ed è un errore davvero stupido.

Questa dimenticanza, infatti, può essere la principale causa della sgradevolissima puzza di muffa. Fortunatamente, però, pulire questa parte della lavatrice è molto semplice e si può farlo in questo modo in poche e semplici mosse.

Un altro componente della lavatrice in cui può rimanere intrappolato molto sporco è il filtro.

Questa può essere un’altra causa che dà origine al terribile odore di muffa. Anche in questo caso, però, la pulizia è molto semplice e, oltretutto, questa operazione garantisce lunga vita alla nostra lavatrice.

Esiste, però, un altro punto della lavatrice in cui si accumulano residui di detersivo che possono generare l’odore sgradevolissimo. Si tratta di una parte piuttosto nascosta, e infatti purtroppo quasi nessuno la pulisce.

La lavatrice puzza di muffa perché non laviamo mai questa sua parte nascosta

Si tratta del cassetto dei detersivi. Quasi nessuno pensa a pulire questa parte, e così facendo fa un grossissimo sbaglio.

In questa parte nascosta della lavatrice, infatti, possono fermarsi residui di detersivo che, a lungo andare, si depositano e puzzano. Sembra assurdo pensare che un prodotto, in origine, profumato possa causare questi lezzi, eppure è proprio così. E infatti la lavatrice puzza di muffa perché non laviamo mai questa sua parte nascosta.

Una pulizia semplice e velocissima

Pulire il cassetto dei detersivi è velocissimo e davvero molto facile. Basterà estrarre il cassetto dal suo alloggio, e metterlo a bagno in una bacinella che avremo già riempito con acqua calda.

Ora aggiungiamo nell’acqua calda due parti di sapone di Marsiglia o del comune detergente per i piatti e una parte di bicarbonato, e lasciamo in ammollo. Dopo circa mezz’ora, eliminiamo i residui di detersivo rimasti con una spazzola. In questa fase potrà tornare utile anche uno spazzolino per raggiungere gli angoli più nascosti.

Ed ecco come pulire in modo semplice e veloce il cassetto dei detersivi e dire addio alla terribile puzza di muffa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te