Respirare correttamente migliora la vita

Respirare correttamente migliora la vita. E possiamo imparare a farlo. I professionisti del canto e della recitazione conoscono bene l’importanza della respirazione diaframmatica per le loro performance. In realtà, tutti otteniamo benefici dalla respirazione diaframmatica, perché essi coinvolgono l’organismo a 360°.
Detto in parole molto semplici: quando respiriamo dovremmo gonfiare la pancia.
La maggior parte delle persone, invece, espande solo il torace e non utilizza il diaframma, che si blocca e retrae con conseguenze importanti.

Perché non respiriamo correttamente?

È lo stile di vita a indurci a respirare male. Lo stress, i ritmi frenetici, la cattiva postura, sono al contempo causa ed effetto della cattiva respirazione, un circolo vizioso che è bene interrompere.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Quando respiriamo senza coinvolgere il diaframma, sforziamo i muscoli sbagliati e causiamo un blocco inspiratorio. L’espirazione, che dovrebbe avvenire passivamente, avviene invece forzatamente e insufficientemente.
Il diaframma resta bloccato in basso e tutto il suo lavoro tocca ai muscoli inspiratori “accessori”.

Il diaframma “inutilizzato” finisce per andare in retrazione e i muscoli eccessivamente sfruttati ci causano dolori, soprattutto a livello cervicale.

Che cos’è il diaframma?

Il diaframma è una lamina costituita da una parte muscolare in una parte tendinea. Separa la cavità toracica da quella addominale. Ha una cupola destra a contatto con il fegato e una sinistra a contatto con lo stomaco. È connesso a diversi muscoli, specialmente nella zona lombare. Tramite i suoi legamenti si rapporta anche al cuore e al colon; presenta aperture attraverso le quali passano esofago, aorta e vena cava inferiore. Questa premessa serve per dare un’idea di quanto possa condizionare la salute a tutto tondo. La retrazione diaframmatica può scatenare problemi respiratori e disfunzioni fonatorie, ma anche compromettere l’apparato digerente. Può causare difficoltà alla circolazione e problemi ginecologici. Porta ad avere dolori muscolari, specialmente nella zona cervicale e in quella lombare. Può determinare una cattiva postura, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Respirare correttamente migliora la vita. Un esercizio per respirare con il diaframma

Abbiamo visto quanti problemi può causare la respirazione scorretta.
Vogliamo sottolineare che la respirazione diaframmatica aiuta anche a livello emotivo, abbassando i livelli di stress e fornendoci più energia.  Ecco perché nel team benessere di ProiezionidiBorsa prestiamo molta attenzione al tema.

Come possiamo abituarci a respirare coinvolgendo il diaframma? Con un esercizio

Bisogna sdraiarsi a pancia in su, le ginocchia piegate e i piedi ben appoggiati al suolo. In questo modo tutta la schiena, anche la zona lombare, poggerà comodamente a terra. Con una mano sul petto e una sull’addome, inspiriamo dal naso gonfiando solamente la pancia. Le mani ci aiutano a prendere consapevolezza e controllare se stiamo facendo bene. Il torace non deve sollevarsi. Espiriamo dalla bocca, senza sforzo svuotando lentamente la pancia. Non c’è bisogno di forzare né il ritmo né l’intensità, esagerare causerebbe capogiri o iperventilazione. Una volta presa coscienza di questo meccanismo, sapremo applicarlo anche durante la giornata fino a farlo diventare spontaneo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te