Questo delizioso castello medievale è perfetto per godersi i colori dell’autunno in totale tranquillità

Ottobre è uno dei periodi perfetti per godersi la bellezza della natura che lentamente scende nel suo letargo. È infatti il periodo in cui si vendemmia e in cui si può ammirare il variopinto foliage dei boschi. In tutta Italia la regione più gettonata è sicuramente il Piemonte, ma ci sono molti altri posti da visitare in tutta la penisola. Ecco, infatti, tre luoghi fatati da visitare fra settembre e ottobre per godersi il foliage e i colori dell’autunno. Oggi però vogliamo consigliare un altro luogo, unendo alla bellezza naturalistica anche il peso della storia. Infatti, questo delizioso castello medievale è perfetto per godersi i colori dell’autunno in totale tranquillità. Vediamo insieme come possiamo fare a visitarlo e cosa vedere negli immediati dintorni.

Questo delizioso castello medievale è perfetto per godersi i colori dell’autunno in totale tranquillità

Stiamo parlando del Comune di Gabiano, situato nel Monferrato, precisamente in provincia di Alessandria. Questa cittadina piemontese vanta principalmente due attrazioni: il Castello dei Cattaneo Adorno Giustiniani e la Pieve di San Pietro. Il primo è un imponente roccaforte situata su un colle donata dal Barbarossa al Marchese del Monferrato nel 1164. In tempi più recenti, ovvero nel Seicento, passa dalle mani dei Gonzaga ai liguri Marchesi di Durazzo. La proprietà risulta ancora oggi di questi ultimi nobili. Ad ora al suo interno è presente una struttura alberghiera, un ristorante e una cantina che produce barbera piemontesi DOC. Sul retro si può anche apprezzare un piccolo labirinto di siepi. È uno dei pochi esempi presenti nella regione di una simile architettura dei giardini e, quindi, vale proprio la pena provare a perdercisi dentro.

Cosa vedere nelle vicinanze

La visita è abbastanza veloce e, a meno che non ci si voglia fermare a degustare i vini o a pernottare per una notte, è meglio mettersi in macchina per andare all’avventura. Allora consigliamo di vedere un’altra piccola perla molto simile: questo piccolo borgo immerso nel verde vanta un castello arroccato da fiaba. In alternativa se si è amanti della grappa consigliamo di visitare le distillerie di Altavilla Monferrato. Poi sono anche molto interessanti gli infernotti (infernòt in dialetto) che sono dei piccoli antri nascosti nel ventre della terra. In passato questi luoghi scavati nella terra arenaria erano utilizzati come cantine.

Approfondimento

Questa meravigliosa e poco frequentata cittadina medievale ha vinto il premio di borgo più bello d’Italia e conquisterà i nostri cuori per il suo clima magico e antico

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te