Quest’estate non possiamo perderci le vasche naturali, vecchie terme degli etruschi, in questo piccolo borgo suggestivo così poco conosciuto

Oltre il mare e la montagna, chi preferisce luoghi particolari ma soprattutto frequentati da poca gente dovrebbe prendere in considerazione qualche borgo.

In questo articolo parleremo di un borgo in provincia di Pisa. È una frazione che fa parte del comune di Castelnuovo di Val di Cecina. Stiamo parlando di Sasso Pisano.

Un borgo suggestivo per il suo aspetto di rocca medievale. Le sue mura possenti continuano a caratterizzare questo borgo fin dai primi momenti in cui è strato costruito. Come l’arco a “trabocchetto” che possiamo visitare entrando all’interno del borgo.

Nel castello di Sasso Pisano, non possiamo non visitare la chiesa di San Bartolomeo. Una chiesa suggestiva con la pavimentazione esagonale.

Non poteva mancare il campanile accanto alla chiesa che dopo tanto tempo ancora suona ogni 30 minuti.

Quest’estate non possiamo perderci le vasche naturali, vecchie terme degli etruschi, in questo piccolo borgo suggestivo così poco conosciuto

Ma una delle attrazioni più suggestive e che spinge a visitare questo luogo incantato sono le vasche naturali, anche dette “il Bagnone”. Questo è il più grande complesso termale romano ed etrusco. Terme che venivano utilizzate quotidianamente dagli etruschi e che tutt’ora ospitano grandi quantità di turisti.

Le sorgenti d’acqua termale

Inoltre, le molte sorgenti d’acqua termale che troviamo accanto a questo piccolo borgo giungono al vecchio lavatoio. Ultimamente restaurato per essere utilizzato e visitato.

L’edificio del “bagno del Lagoncino” è stato utilizzato fino a pochi anni fa per i bagni termali.

Il “Lavatoio dei Lagoni” invece presenta una vasca in cui arriva acqua oligominerale un po’ acida alla temperatura di 36 gradi.

Per chi ama le vacanze rilassanti, senza le calche che possiamo trovare nelle spiagge più conosciute e rinomate d’Italia, il borgo di Sasso Pisano è la meta perfetta.

La sua atmosfera suggestiva ci porterà in un’altra dimensione della natura.

Ecco perché quest’estate non possiamo perderci le vasche naturali, vecchie terme degli etruschi, in questo piccolo borgo suggestivo così poco conosciuto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te