Quest’errore madornale è il motivo per cui abbiamo la casa infestata dalle mosche ma ecco un trucchetto geniale per sbarazzarcene

Ma quanto sono fastidiose le mosche? Insieme a moscerini e zanzare, infestano la casa, soprattutto in estate. Si poggiano su qualsiasi superficie e anche su noi stessi. Sarebbero innocue, rispetto alle zanzare, a causa delle quali, invece, rischiamo prurito e rigonfiamenti.

Tuttavia, le mosche sono portatrici di germi e batteri, poiché si poggiano soprattutto sugli escrementi. Se abbiamo animali domestici in casa, è molto probabile avere anche le mosche. Infatti, come gli scarafaggi, sono attratte dalle sostanze organiche e se ne cibano.

Ecco perché, se non vogliamo avere tracce di escrementi sulla pelle, dobbiamo pulire velocemente, togliendo i bisogni di cani e gatti. Inoltre, le mosche si riproducono molto facilmente attraverso la deposizione delle uova.

A tal proposito, le mosche depongono le uova in “superfici” particolari. Potrebbe essere uno shock scoprire dove e da questo momento in poi, sicuramente, vi porremmo molta più attenzione.

Stiamo attenti al cibo

Capita di dimenticare qualche alimento fuori dal frigorifero. In modo particolare, la frutta. Oltre al fatto che la frutta andrebbe riposta al fresco, soprattutto in estate, essa può marcire nel giro di qualche giorno. Magari siamo tutto il giorno fuori casa e non vi prestiamo attenzione, ma lasciare marcire la frutta è sbagliato. Infatti, quest’errore madornale è il motivo per cui le mosche proliferano a casa nostra.

Le mosche depongono le uova proprio nella frutta matura o in avanzato stato di decomposizione, ma anche sulla carne e, ovviamente, nella spazzatura. Se abbiamo i sacchetti dell’umido aperti, è probabile che le mosche vi depositeranno le loro uova.

Una volta schiuse, le larve della mosca infesteranno la casa e contribuiranno a rendere l’ambiente poco salutare, poiché anche le larve sono portatrici di germi e batteri. Le larve sono più o meno lunghe e bianche. Tendono a strisciare sulle pareti di casa ed a risiedere negli angoli più nascosti.

Dal momento che potrebbero infestare anche il cibo, è molto importante pulire da cima a fondo. Se dovessimo vederle sui muri, spazziamole via con la scopa, oppure adoperiamo acqua e aceto.

Quest’errore madornale è il motivo per cui abbiamo la casa infestata dalle mosche ma ecco un trucchetto geniale per sbarazzarcene

Per quanto riguarda la frutta, evitiamo di lasciarla fuori dal frigo e, soprattutto, di lasciarla marcire o diventare troppo matura. Invece, per catturare le mosche in casa possiamo usare un trucchetto geniale. Dall’errore possiamo trarne un vantaggio. Infatti, dovremmo inserire della frutta marcia all’interno di un barattolo e versare dell’aceto di mele.

Prendiamo un pezzo di carta o cartone e creiamo una spirale. Le mosche saranno attratte, per cui entreranno dalla spirale, ma non potranno più uscire. Occhio a non lasciare il foro troppo grande, altrimenti le mosche riusciranno a scappare.

Lettura consigliata

Zanzare in giardino a causa di questo errore banale ed ecco come allontanarle con un rimedio infallibile a costo zero

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te