Questa pianta perenne e rustica crea cascate di fiori in giardino e non teme la siccità 

Anche quest’anno, i toni dei media sul tema dell’afa e della siccità si fanno sempre più allarmati.

In effetti, l’Italia sta vivendo un’ondata di caldo di cui pochi ricordano i precedenti. Questo si ripercuote sulla possibilità generale del consumo di acqua e si traduce in restrizioni che riguardano soprattutto l’irrigazione dei giardini.

Ogni regione, in base alle condizioni climatiche, stabilisce i propri regolamenti. È chiaro che con i letti dei fiumi aridi e secchi, si debba dare la priorità agli usi più strettamente necessari dell’acqua. Purtroppo, questo va tutto a discapito dei giardini.

Questa pianta perenne e rustica che ama il sole potrebbe essere una risposta esteticamente meravigliosa alla siccità. Infatti, come altre specie di colori straordinari, utilissime anche per cacciare le mosche, la Lantana offre generose cascate di fiori variopinti in cambio di magre annaffiature. Si tratta di una pianta eccezionale, ricca di eleganza e dal portamento ricadente, che richiede un’esposizione pienamente luminosa.
Le sue fioriture sono composte da moltissime piccole corolle, che creano grappoli di fiori di diversi colori, generando connubi a volte sorprendenti. La gamma cromatica delle varietà di Lantana è di una vastità indescrivibile.

Si tratta inoltre di una magnifica sempreverde, con il vantaggio di abbellire il giardino durante tutto l’anno e con le condizioni climatiche più svariate.

Questa pianta perenne e rustica crea cascate di fiori in giardino e non teme la siccità

La Lantana cresce in modo rapido, in particolare se riceve una sferzata di concime universale o per piante fiorite verso marzo/aprile. In tutti i casi, le dimensioni che raggiunge possono sorprendere.
Quando è molto grande e si copre completamente di fiori, diventa una visione spettacolare. Questo accade più o meno da maggio a settembre, a seconda della latitudine.

È una pianta dal portamento arbustivo, proveniente dall’America Meridionale. La sua rusticità e la resistenza a ogni condizione climatica la rendono vigorosa e forte. La Lantana si coltiva in un terriccio che necessariamente deve essere molto ben drenato. È consigliabile, a questo proposito, aggiungere del sale al comune terriccio da giardino, sia che venga trapiantata in vaso, sia in piena terra. Infatti, si tratta di una pianta che teme tremendamente i ristagni idrici, perché potrebbe marcire a livello radicale.

L’ideale è porla a dimora in una zona soleggiata durante tutto l’anno. Sono bellissime se accostate a un muro di pietra, sia perché sarebbe un accostamento molto poetico, sia perché la pietra trattiene il caldo. Questo permetterebbe alla Lantana di affrontare ancora meglio i rigori dell’inverno, specie per quanto riguarda le latitudini meridionali.

Lettura consigliata

I fondi di caffè non si usano solo come concime o per leggere il futuro, ma possono essere impiegati per qualcosa di più utile

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te