Questa gemma nascosta nel cuore di Roma lascerà davvero tutti a bocca aperta

Impossibile conoscere ogni angolo di questa meravigliosa città. Non basterebbe un mese da turista per scoprire ogni perla che ci può regalare la Città Eterna. Quando vestiamo i panni degli esploratori di solito ci limitiamo ai posti più conosciuti. Come non passare dal Colosseo, dai Fori Imperiali o dalla suggestiva Fontana di Trevi. Ma in realtà Roma nasconde delle bellezze sconosciute ai più che lasciano davvero senza fiato.

Una piccola chicca è sicuramente il Vicus Sceleratus

Conosciuto anche come Scalinata dei Borgia. Questo luogo in passato non godeva di una buona reputazione. Una scalinata pericolosa covo di criminali di ogni genere. Ma ora è un posto suggestivo assolutamente da visitare. Abbiamo illustrato un approfondimento sulla sua storia nell’articolo “Quell’angolo di Roma estremamente romantico di cui le guide non parlano e che affascina tutti”.

Questa gemma nascosta nel cuore di Roma lascerà davvero tutti a bocca aperta

A pochissimi metri dalla famosissima Fontana di Trevi si trova questo luogo magico. Stiamo parlando del Vicus Caprarius, anche chiamato Città dell’Acqua. Questa zona sconosciuta alla maggior parte dei turisti è davvero una perla che non possiamo farci sfuggire. Un sito archeologico nel cuore della città che ci catapulta in un attimo nell’Epoca Romana. Un posto magico che ci permette di avere un assaggio della Roma Sotterranea.

Uno scorcio dell’Antica Roma sotterraneo

Solo durante la ristrutturazione dell’ex Cinema Trevi si è scoperta questa meraviglia. Qui a circa 9 metri di profondità è possibile visitare la cisterna di un antico acquedotto romano. L’acqua che sgorga dalla Fontana di Trevi proviene proprio da qui. Le strutture dell’Acquedotto Vergine sono ancora in fantastiche condizioni ed è possibile ammirarle nel loro splendore.

Non solo, è possibile visitare anche le rovine di una dimora romana. Una domus signorile di cui si possono ammirare le strutture murarie. Incredibile che siano arrivate fino ad oggi in queste condizioni straordinarie. Per non parlare del fatto che gli archeologi hanno rinvenuto anche decorazioni e rivestimenti in marmo dell’epoca. E numerosi reperti archeologici come circa 800 monete e diverse anfore.

La visita ha un prezzo contenuto

Con soli 4 euro si può visitare questa meraviglia nascosta nelle profondità di Roma. Ma gli studenti possono entrare gratis. Ricordiamo però che è necessaria la prenotazione.

Quindi, è proprio vero che questa gemma nascosta nel cuore di Roma lascerà davvero tutti a bocca aperta.

La Città Eterna non smette mai di stupirci rivelandoci ogni giorno nuove meraviglie.

Approfondimento

Posti sconosciuti assolutamente da visitare a Roma

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te