Quasi nessuno sa che è questo l’unico ed infallibile modo per non buttare il latte in scadenza e dire addio al sapore acido e agli sprechi

Tante volte ci facciamo tentare dalle offerte al supermercato. Più alto è il numero di prodotti di una stessa categoria, maggiore è la probabilità di una scontistica.
Ci si ritrova così ad acquistare più prodotti di quelli necessari e, di conseguenza, bisogna fare attenzione alla data di scadenza onde evitare lo spreco.
Uno degli alimenti con cui bisogna fare molta attenzione è il latte. In questo articolo scopriremo perché quasi nessuno sa che è questo l’unico ed infallibile modo per non buttare il latte in scadenza dire così addio al sapore acido e agli sprechi.

Come congelare il latte

Nel caso in cui si siano acquistate più bottiglie di latte e la data di scadenza sia molto vicina c’è un modo per non arrivare all’epilogo della spazzatura.
Infatti, esiste la possibilità di metterlo nel congelatore. Questa è una soluzione rapida e comoda soprattutto nel caso in cui ci si debba allontanare da casa per un po’ di tempo e si voglia evitare lo spreco.
Tuttavia, questo metodo non è esente da regole. Vediamo quali sono.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La prima cosa da tenere a mente è la data di scadenza. Anche se si sta riponendo in freezer l’intera bottiglia è opportuno sapere quanti giorni mancano alla scadenza.
Infatti, quando si sceglierà di utilizzare il latte congelato, si dovrà consumare entro il termine di scadenza. Così se congeliamo il latte che scadrà tra dieci giorni, una volta che si riporterà allo stato liquido dovrà essere consumato entro dieci giorni. Inoltre bisogna sapere che quando si porta un liquido ad uno stato solido aumenta di volume. Di conseguenza, se scegliamo di congelare un’intera bottiglia di latte dovremmo versarne una piccola quantità in un contenitore per evitare che, durante questa trasformazione, la bottiglia si rompa.

Alcune semplici idee per utilizzare il latte in scadenza

È bene sapere che il latte congelato non può, poi, essere scongelato al microonde.
Lo scongelamento dovrà avvenire nella maniera più naturale possibile e senza sbalzi di temperatura. Può essere utile passare il contenitore del latte dal freezer al frigo.

Se una volta scongelato ha una consistenza diversa non bisogna allarmarsi. Bisognerà agitarlo un po’ per far sì che la componente grassa si mischi a quella acquosa.

Una volta effettuata l’operazione di scongelamento, si potrà consumare il latte nei modi più disparati: dalla realizzazione di un buon gelato, alla schiuma del caffè, dal riso al latte, alla crema per le torte.

Quasi nessuno sa che è questo l’unico ed infallibile modo per non buttare il latte in scadenza e dire addio al sapore acido e agli sprechi.

Consigliati per te