In diretta streaming da Investing Roma

Quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese

La Redazione di ProiezionidiBorsa vuole continuare ad informare i Lettori sulle varie opzioni utili per richiedere il trattamento pensionistico INPS. Oggi vogliamo capire a quanto deve rinunciare un lavoratore nel momento in cui andrà in pensione. Il sistema di calcolo pensionistico contributivo infatti, sta progressivamente cambiando il rapporto tra l’ultima retribuzione e l’importo della pensione. Ovviamente gli importi possono variare significativamente da caso a caso.

Possiamo però dire che il passaggio da stipendio a pensione comporta una diminuzione sempre più marcata del proprio reddito. In questo articolo calcoleremo quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese e quindi di quanto scenderà il suo reddito. Il nostro obbiettivo è determinare il futuro potere d’acquisto e comprendere se questo sarà sostenibile nel tempo. Il passaggio dal sistema retributivo a quello contributivo rischia infatti di ridurre sensibilmente le disponibilità mensili dei pensionati. Aumentando quindi il numero di persone che non arrivano a fine mese.

Le modalità di calcolo

Le attuali norme prevedono dei requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia crescenti nel tempo. Oggi, l’età minima per accedere al pensionamento è di 67 anni. Stabile rispetto allo scorso anno ma aumentata di cinque mesi dal 2018. Per capire quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese abbiamo preso in esame un caso specifico.

Un Lettore sessantenne con 35 anni di anzianità contributiva che oggi percepisce un reddito da lavoro dipendente proprio di 1.200 euro mensili. Il contribuente dovrà quindi attendere sette anni per inoltrare richiesta di pensionamento all’INPS ed accedere al trattamento di vecchiaia. Nel 2027, l’INPS calcolerà il trattamento pensionistico del lettore secondo il criterio misto poiché il lavoratore ha versato contributi prima del 1996. Vediamo quindi quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese e quale sarà la differenza rispetto al reddito.

Quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese

Al conseguimento della futura età pensionabile, il nostro lettore avrà maturato 42 anni e 2 mesi di contributi. Il reddito netto stimato per il futuro pensionato è di circa 12.300 euro che corrispondono a circa 950 euro al mese. Questi calcoli sono basati sulle attuali normative previdenziali e fiscali, quindi suscettibili di variazioni nel tempo. Nonostante l’approssimazione, abbiamo un’idea di quanto prenderà di pensione chi guadagna 1.200 euro al mese.

Sappiamo anche che il Lettore dovrà preventivare circa 250 euro mensili di minor reddito. Una diminuzione superiore al 20% che potrebbe incidere significativamente sul suo futuro potere d’acquisto. Disponibilità inferiori in una fase della vita normalmente caratterizzata da maggiori spese sanitarie. Lo Staff di ProiezionidiBorsa consiglia ai propri Lettori di valutare attentamente quanto spetterà loro di pensione. A questo proposito, ecco un approfondimento per capire come rimediare a buchi contributivi e salvaguardare i nostri redditi nella terza età.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te