Quanto incide la Legge 104 su pensioni, TFR, ferie e tredicesima?

Gli esperti di Proiezionidiborsa rispondono ai lettori che chiedono se e quanto incide la Legge 104 su pensioni, TFR, ferie e tredicesima. Nel precedente articolo “I contributi figurativi della Legge 104 riducono l’importo della pensione?” troverete chiarimenti relativi all’assegno previdenziale. I permessi lavorativi della Legge 104 garantiscono giornate di congedo con retribuzione a chi ne fruisce personalmente o per un familiare. In occasione dell’emergenza epidemiologica l’INPS ha assicurato il godimento di ulteriori giorni di astensione lavorativa.

Chi beneficia dei permessi tuttavia si chiede quanto incide la Legge 104 su pensioni, TFR, ferie e tredicesima. Il contribuente che gode delle agevolazioni che la Legge 104/92 riconosce teme che il congedo straordinario possa avere ricadute negative sulle misure previdenziali. A rassicurare i nostri lettori che beneficiano della possibilità di assentarsi dal lavoro intervengono gli esperti di Redazione.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Quanto incide la Legge 104 su pensioni, TFR, ferie e tredicesima?

Conviene anzitutto precisare che i permessi della Legge 104 non hanno alcuna incidenza sulla futura pensione. Né contribuiscono a ridurre l’importo spettante al pensionato. Ciò perché il lavoratore cui l’INPS riconosce il diritto di 3 giorni di astensione comunque non subisce alcuna decurtazione della retribuzione mensile. In caso di permessi retribuiti è il datore di lavoro che anticipa l’indennità prevista dal dettato legislativo. E per quel che riguarda l’aspetto contributivo occorre sottolineare che i per i 3 giorni di permessi scatta la contribuzione figurativa. Ciò significa che il calcolo della pensione avverrà tenendo conto dei contributi figurativi.

I permessi lavorativi della Legge 1204 non esercitano alcuna influenza neanche sul TFR. I giorni di astensione dall’attività lavorativa non determinano nessun cambiamento sulla determinazione del trattamento di fine rapporto. A ciò si aggiunga che neanche il diritto alla tredicesima mensilità viene meno a seguito del riconoscimento dei permessi 104. Allo stesso modo, non incidono negativamente sugli eventuali giorni di ferie che spettano al lavoratore. I giorni di ferie sono da ritenersi distinti da quelli che l’INPS riconosce ai lavoratori con handicap o ai familiari che li assistono.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te