Quanto costa comprare, installare e fare la manutenzione della stufa a pellet

Con l’arrivo dell’inverno bisogna cominciare a pensare al mezzo migliore per riscaldare la propria abitazione. Una delle soluzioni più adottate negli ultimi anni è l’acquisto di una stufa a pellet, che garantisce alcuni innegabili vantaggi.

È importante selezionare un apparecchio di qualità e adatto alle esigenze dell’abitazione in cui lo si installa. Proprio per questo abbiamo visto qual è la migliore stufa a pellet per riscaldarsi in inverno tra queste 20 secondo un’indagine che ha preso in considerazione solo modelli di ultima generazione. Grande importanza ha anche scegliere il miglior pellet per stufe per risparmiare sui costi di manutenzione e riscaldare la casa.

Prima di valutare l’eventualità di dotarsi di quest’apparecchio potrebbe essere utile averne chiaro il costo di partenza.

Le categorie di stufe a pellet presenti sul mercato

Per capire meglio quanto costa costa comprare, installare e fare la manutenzione della stufa a pellet è importante distinguerne le tipologie presenti sul mercato. Possono essere a convezione naturale, a ventilazione forzata, canalizzate oppure termostufe. Analizziamo le principali caratteristiche di ciascuna categoria.

Le stufe a convezione naturale irradiano calore in modo naturale e silenzioso. Sono prive di ventilatore interno. Il calore che emanano resta nelle immediate vicinanze della stufa e pertanto non può essere diretto verso altre stanze.

Quelle ad aria forzata sono dotate di un ventilatore che diffonde sia l’aria calda prodotta nel focolare che il calore prodotto naturalmente per irraggiamento.

Permette di riscaldare uno o più ambienti contigui. Le stufe a pellet canalizzate sono dotate di un sistema di condotti che trasportano l’aria calda in modo tale che possa convogliare in più stanze.

Le termostufe, anche note come idrostufe, si usano per alimentare impianti di riscaldamento e scaldare l’acqua dei sanitari. I modelli più recenti e potenti sono progettati anche per diffondere aria calda e scaldare le stanze, come una normale stufa ad aria.

Quanto costa comprare, installare e fare la manutenzione della stufa a pellet

Quanto costa comprare una stufa a pellet? Gli esperti del portale Luce-gas.it hanno risposto a questa domanda, pur mettendo in luce l’impossibilità di stabilire un prezzo univoco. Il costo di una stufa a pellet è condizionato da una serie di fattori da valutare caso per caso, tra cui alcune specifiche caratteristiche tecniche, il design e il materiale di cui è composta.

In media una stufa a convezione/aria forzata costerebbe 500 euro nel caso di modelli base e dai 1.500 ai 2.000 euro per quelli più evoluti. Una stufa canalizzata ad aria forzata, invece, avrebbe un prezzo di partenza di 1.000 euro, escludendo il costo dei lavori di canalizzazione dei tubi. Infine, le termostufe avrebbero un costo dai 2.500 ai 5.000-6.000 euro.

La stima appena riportata non tiene conto dei prezzi di installazione e manutenzione.

Costo dell’installazione e della manutenzione

Il costo dell’installazione va dai 150 ai 500 euro ed è variabile a seconda del tariffario dell’installatore e dell’entità del lavoro da svolgere. La sola installazione della canna fumaria avrebbe un prezzo di circa 30 euro/mt quadri.

Le stufe a pellet richiedono una manutenzione annuale effettuata da un tecnico. Il costo di un intervento di base si aggira attorno agli 80 euro, mentre uno più approfondito può spingersi fino dai 150-200 ai 350 euro.

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te