Quando siamo indecisi tra due tonalità di colore per le pareti di casa ecco perché scegliere sempre questa

Le belle giornate sono arrivate e le temperature sono sempre più miti. È il momento ideale per rinnovare casa e fare qualche lavoretto. Il più gettonato è sicuramente ridipingere le pareti. Ma quando arriviamo in colorificio è sempre un dilemma scegliere il colore giusto. Quello che più si abbina al nostro arredamento o che ingrandisce la stanza. Persi tra mille campioni, non sappiamo proprio decidere. È per questo che oggi noi dello Staff di ProiezionidiBorsa abbiamo un consiglio utilissimo. Da applicare sempre quando si scelgono i colori delle pareti.

Abbinare il colore giusto con l’arredamento

Cambiare colore alle pareti è sicuramente più economico che cambiare tutti i mobili. Se non abbiamo intenzione di rivoluzionare l’arredamento di casa è un’ottima soluzione. Vari sono i colori che si possono abbinare ad ogni stile. Antico, moderno, shabby chic. Si può osare con colori più intensi, basta creare uno stacco cromatico con le altre pareti. Ad esempio, tutte bianche e una solo di un colore come grigio o verde acqua. Per avere qualche dritta su come abbinare colori e mobili, basta cliccare qui.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Quando siamo indecisi tra due tonalità di colore per le pareti di casa ecco perché scegliere sempre questa

Il consiglio di tutti gli esperti è sicuramente optare per la tonalità più scura. Già, non quella più chiara. E il motivo è tanto semplice quanto pratico. Infatti, quando scegliamo delle tonalità, per ottenerle bisogna miscelare diversi colori. Una cosa che fanno direttamente in colorificio. Ogni secchio di pittura è fatto di quantità specifiche di ogni colore. Questo ci dà la tonalità che preferiamo. Vale sia per i colori già pronti che per quelli miscelati sul momento dall’addetto. Sempre scegliere il più scuro. Perché prima di tutto, applicato sulla parete risulterà più chiaro del campione. Ma poi si può sempre schiarire, aggiungendo del bianco. Ma scurirlo in modo preciso e omogeneo è quasi impossibile.

Quindi, quando siamo indecisi tra due tonalità di colore per le pareti di casa ecco perché scegliere sempre questa. Quella più scura. In questo modo se il colore che abbiamo scelto non ci piace, possiamo sempre diluirlo. Evitando di trovarci con un colore che odiamo. O peggio ancora dover ridipingere tutto e spendere altri soldi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te