Quando non si paga la multa per divieto di sosta

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Lasciare la macchina in sosta dove non si può è una delle più comuni infrazioni al Codice della Strada. Ma quando non si paga la multa per divieto di sosta?

Perché non sempre lasciare la macchina dove non si dovrebbe comporta sempre una sanzione. E quindi a dover pagare la multa.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Quando non si paga la multa per divieto di sosta su passo carrabile

Per esempio, la sosta su passo carrabile porta inesorabilmente ad essere multati. Ma solo se il proprietario ha apposto una scritta che renda ben visibile il divieto di sosta regolarmente autorizzato. Gli unici passi carrabili regolari, infatti, sono solo quelli sono autorizzati dal Comune di residenza. E sono validi  24 ore su 24, 7 giorni su 7. Quindi, sostare su passo carrabile nelle ore notturne è passibile di multa allo stesso modo di quanto accade quando l’infrazione è commessa di giorno.

Situazione e stato di necessità

Esistono, comunque, numerosi altri casi in cui quali la multa per divieto di sosta non deve essere corrisposta. E si pensi al caso di un’infrazione al Codice della Strada commessa in una situazione e in uno stato di necessità. Ad esempio quando l’auto viene parcheggiata temporaneamente in divieto di sosta per la necessità urgente di acquistare in farmacia un farmaco salvavita. In questo caso la tutela e la salute della persona sono valori primari da salvaguardare rispetto all’obbligo di ottemperare al divieto di sosta. Naturalmente, il discorso non vale nell’ipotesi in vi è il bisogno non urgente di comprare una pomata lenitiva.

Occhio alla multa per divieto di sosta anche in assenza di cartello

In generale, inoltre, per evitare le multe per divieto di sosta non basta invocare a propria discolpa l’assenza del cartello stradale. Esistono, infatti,  delle regole generali che vanno sempre rispettate. Così, ad esempio, si rischia in ogni caso la multa per divieto di sosta qualora di decida di lasciare la propria auto parcheggiata nei pressi di un incrocio, ad una distanza inferiore a cinque metri da quest’ultimo. O addirittura in prossimità di una curva. La multa scatta pure quando si invade il marciapiede con una o più ruote. E non solo. Anche parcheggiando in senso opposto a quello di marcia.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te