Quali spese si deducono dalla dichiarazione di successione per pagare meno tasse

Nel compilare la successione conviene indicare tutte le possibili spese deducibili. In questo modo si pagherà la tassa di successione su un capitale ereditario inferiore. In particolare quali spese si deducono dalla dichiarazione di successione per pagare meno tasse?

Sulle successioni si paga una tassa in misura pari al 6% del valore netto del patrimonio ereditario. Questa aliquota è quella in vigore per le eredità tra altri entro il quarto grado senza previsione di una quota di franchigia. Ecco perché è importante abbassare il più possibile l’ammontare del patrimonio ereditario e sfruttare tutte le possibili spese deducibili.

Come si deducono i debiti del defunto

I debiti contratti dal defunto sono deducibili a certe condizioni. Intanto devono risultare da atto scritto con data certa precedente all’apertura delle successione. Oppure si possono dedurre i debiti cristallizzati in un provvedimento giudiziario. Se non esistono documenti formali di questo genere uno degli eredi potrà dichiarare il debito nel modello fornito dall’Agenzia delle Entrate.

Quali spese si deducono dalla dichiarazione di successione per pagare meno tasse

Le spese deducibili vanno indicate nel modello 237 definito “dichiarazione di sussistenza di debito”. È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

  • Le spese mediche del defunto

Gli eredi possono dedurre le spese mediche o chirurgiche che essi stessi abbiano sostenuto per il defunto. Due sole condizioni. Le spese devono essere relative agli ultimi sei mesi di vita del parente. Devono anche risultare la regolari fatture o quietanze.

  • Le spese funerarie

Sono ovviamente deducibili, ma fino ad un massimo di euro 1.032,91. Anche in questo caso obbligatorio avere e conservare regolari fatture o pagamenti quietanzati.

  • L’elenco delle spese deducibili

Si possono dedurre anche i debiti derivanti dall’attività di impresa. Deducibili i debiti verso lo Stato, per tasse non saldate ad esempio. I debiti tributari in particolari sono deducibili anche se emergono dopo la morte del parente. Occorre però che siano relativi a periodi di imposta precedenti  il decesso. Ecco quali spese si deducono dalla dichiarazione di successione per pagare meno tasse.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te