Come prepararsi al meglio per un colloquio di lavoro

Oggi la selezione è gestita dal responsabile HR, ossia Human Resources. In pratica è il vecchio colloquio per l’assunzione. Come prepararsi al meglio per un colloquio di lavoro? Ci sono regole base e piccoli trucchi che funzionano sempre, indipendentemente dal nome che la selezione possa assumere. Le prime cose da focalizzare riguardano il periodo precedente al colloquio. Perchè un momento così importante non può essere frutto di improvvisazione. Occorre prepararsi per tempo ed assumere gradualmente dei comportamenti che dovranno diventare abituali.

La preparazione comincia con lo studiare le caratteristiche dell’azienda presso cui si volgerà la selezione. Per esempio in una biografia di Steve Jobs si racconta questo aneddoto. A coloro che si presentavano per un colloquio alla Apple veniva consegnato un Mac fisso, con l’invito a presentarsi 15 giorni dopo per il colloquio. Non una parola di più. I candidati che dopo 15 giorni si presentavano senza nemmeno aver acceso quel computer non venivano nemmeno fatti accomodare per l’intervista.

“HYCM”/
“HYCM”/

Come prepararsi al meglio per un colloquio di lavoro

In azienda non vogliono un dipendente che cerchi un posto qualsiasi. Vogliono un candidato che voglia entrare in quella specifica azienda.

Quindi bisogna prepararsi anche a domande di questo tipo. Perchè ha scelto proprio la nostra azienda?

Le domande difficili

Non è raro il caso di candidati cui abbiano chiesto quali fossero i punti deboli dell’azienda. Proprio così! Oggi si cercano candidati brillanti, teoricamente pronti fin da subito a sfoderare idee utili e concrete. Quindi è opportuno cercare notizie sull’azienda. Si può cominciare dal cercare la mission dell’azienda sul sito della società stessa. Poi è bene guardare le recensioni del prodotto o dei clienti. Anche le FAQ possono rivelare cosa gli utenti abbiano necessità di chiedere più spesso all’azienda stessa. Alla domanda di cui sopra si potrebbe allora rispondere che un punto debole è la scarsa chiarezza delle istruzioni per l’uso del prodotto. La circostanza emerge, per esempio, dal fatto che spesso gli utenti pongono domande banali su come usarlo.

Il discorso di presentazione

Come prepararsi al meglio per un colloquio di lavoro? Un altro grande classico è la domanda “ci dica qualcosa di sé”. Occorre allora preparare un breve discorso in cui sottolineare i propri lati positivi ed i propri punti di forza. Deve essere un discorso sintetico, perché il selezionatore non lascerà al candidato più di 2-3 minuti. Anzi, oggi sono diffuse le speed interview. Presentarsi in 120 secondi. Una bella prova di sintesi efficace.

Consigliati per te