Quali sono le raccomandazioni degli analisti su Saipem e l’analisi grafica sulle azioni

Quali sono le raccomandazioni degli analisti su Saipem-Foto da pixabay.com

Mentre i mercati azionari internazionali continuano a  mostrare forza, ci sono azioni cone Saipem che dopo essere scese per anni (basti pensare che nel 2012 il prezzo era a 122,27 euro) ora inzianoa  msotrare forza non soolo di breve termine. Quali sono le raccomandazioni degli analisti su Saipem  e coem sono emssi i grafici?

I dati di bilancio del 2023 e la guidance

Saipem ha chiuso il 2023 con risultati superiori alle aspettative, registrando un utile netto di 179 milioni di euro, il più alto degli ultimi 10 anni, rispetto alla perdita di 209 milioni di euro del 2022. La raccolta ordini ha raggiunto i 18 miliardi di euro, grazie soprattutto al settore offshore. Sulla base di queste performance, il gruppo ha aggiornato il piano strategico 2024-2027 migliorando gli obiettivi economico-finanziari. Inoltre, il cda ha deciso di riprendere la distribuzione del dividendo nel 2025, basato sui risultati del 2024.

La politica dei dividendi prevede la distribuzione del 30-40% del free cash flow. Con una previsione di cash flow operativo tra 740 e 780 milioni di euro e investimenti tra 440 e 480 milioni di euro, si stima un free cash flow di circa 300 milioni di euro. Applicando la percentuale del 30-40%, il dividendo complessivo sarebbe tra 90 e 120 milioni di euro.

Per il 2024, la società prevede ricavi tra 12,7 e 13,3 miliardi di euro, con un margine EBITDA di circa il 10%, un cash flow operativo tra 740 e 780 milioni di euro e investimenti tra 440 e 480 milioni di euro.

Nel piano 2024-2027, si stima l’acquisizione di nuovi ordini per circa 50 miliardi di euro, con un terzo proveniente dai segmenti “low/zero carbon”. Si prevede un tasso di crescita annuo composto dei ricavi del 4-5%, un EBITDA margin di circa il 12% nel 2027 e un cash flow operativo intorno ai 3 miliardi di euro, con investimenti stimati in circa 1,4 miliardi di euro.

Le ultime news

La società  ha ottenuto un contratto offshore da 850 milioni di dollari da Azule Energy Angola S.p.A., una joint venture tra ENI e Bp, per lo sviluppo del progetto Ndungu Field, parte del progetto Agogo Integrated West Hub, situato a circa 180 km al largo della costa dell’Angola.

Il contratto prevede che la società si occupi dell’ingegneria, fabbricazione, trasporto e installazione di circa 60 km di condotte rigide e strutture sottomarine a una profondità di circa 1.100 metri. Oltre al trasporto e installazione di condotte, connettori flessibili e 17 km di cavi ombelicali. Le attività di fabbricazione avverranno presso il cantiere di Ambriz in Angola, e per la campagna di installazione offshore Saipem utilizzerà la nave FDS per il trasporto e posa delle condotte rigide.

Il management della società ha dichiarato che questo progetto rafforza ulteriormente la sua posizione in Angola.

Quali sono le raccomandazioni degli analisti su Saipem?

Come risulta dal sito Marketscreener:

Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 18
Ultimo prezzo di chiusura 2,274 EUR
Prezzo obiettivo medio 2,733 EUR
Differenza / Target Medio +20,20%.

Dal punto di vista grafico, mentre per il breve termine c’è ancora una certa indecisione, il grafico plurisettimanale sembra saldamente impostato al rilazo. Infatti, se si monitora il time frame con l’Alligator indicator, i prezzi sembrerebbero pronti per andare a ritestare in poche settimane il massimo annuale di area 2,471. Nuovi ribassi sotto 2,097.

Lettura consigliata

Quanto vale un vecchio walkman? Molto ed è ricercatissimo dai collezionisti

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox