Questo peluche vale una piccola fortuna, se lo hai puoi rivenderlo anche a questa somma

Questo peluche vale una piccola fortuna

La maggior parte delle persone ha dormito almeno una volta in compagnia di un tenero pupazzo a forma di orsacchiotto. Con il passare del tempo, spesso però si sceglie di disfarsene. L’amico di peluche, pertanto, viene dimenticato in soffitta o nella peggiore delle ipotesi buttato. Un vero peccato, specialmente se si tratta del teddy bear di cui scriveremo. Infatti, il suo valore è incredibilmente alto ed è stato venduto all’asta ad un prezzo inimmaginabile. Come mai? Semplice, perché negli anni è diventato oggetto di collezione per migliaia di appassionati di giocattoli vintage, che ne sono alla strenua ricerca. Per chi conosce il mondo del collezionismo, ciò non stupisce affatto. In tanti sono disposti a pagare cifre inimmaginabili per entrare in possesso di oggetti che, agli occhi di molti, potrebbero non essere granché interessanti. A breve illustreremo qual è l’orsetto di peluche di cui stiamo parlando.

Questo peluche vale una piccola fortuna

Si tratta di uno degli orsacchiotti Steiff Dicky, venduto anche a 200-300 euro. Insomma, una cifra davvero da capogiro, specialmente se si tiene conto che si tratta di un semplice teddy bear dalle piccole dimensioni. Dunque, questo peluche vale una piccola fortuna.

Di quale modello stiamo parlando?

È da specificare che esistono diverse versioni dello Steiff Dicky bear, ma ad essere rara è quella che risale all’anno 1930. Infatti, fu prodotta in serie limitata. Circa 20.000 esemplari furono immessi in commercio ed è questo a rendere così raro e dunque di valore questo semplice giocattolo vintage.

Pertanto, l’orsetto originale del 1930 non è da confondere con la replica che risale, invece, all’anno 1970 e che potrebbe essere venduta ad un valore diverso. Come sempre, si ricorda che, per destare l’interesse di un collezionista (e affinché questo sia disposto a pagare una cifra elevata) è importante che il giocattolo sia in ottime, se non eccellenti, condizioni e che meglio ancora sia tutt’oggi imballato. In mancanza di questi requisiti, difficilmente si troverà qualcuno disposto ad acquistarlo o comunque a comprarlo a prezzo pieno.

Lettura consigliata

2 gettoni telefonici che valgono oro

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox