Quale sarebbe la dieta per mangiare sano e per dimagrire

Poco sale nel regime alimentare ed un consumo di bevande alcoliche molto moderato. Ancor meglio se il consumo è azzerato. Inoltre, nel regime alimentare i grassi non possono mancare, ma questi devono essere di qualità ed in linea con il proprio fabbisogno.

Sono questi, in sintesi, alcuni dei capisaldi per chi vuole seguire un regime alimentare sano ed equilibrato. Senza dimenticare che, al pari degli alcolici, occorre sempre moderare pure gli zuccheri a partire da quelli che sono presenti nelle bevande. Ed anche nei dolci.

Ma detto questo, cosa invece si può mangiare in abbondanza al fine di poter seguire un regime alimentare davvero sano? E magari pure per perdere peso progressivamente? Vediamo allora di chiarire questo importante aspetto andando pure a fornire delle importanti indicazioni.

Quale sarebbe la dieta per mangiare sano e per dimagrire

Nel dettaglio, sulla dieta che è associata ad un regime alimentare sano c’è da dire che quella perfetta non può che essere prescritta dal nutrizionista. Ma di sicuro l’esperto della nutrizione, prima di tutto, consiglierà il consumo giornaliero e regolare di frutta e verdura. Ovverosia di cibi che garantiscono un apporto di acqua all’organismo. Nonché tante vitamine, sali minerali e le preziose fibre che agevolano il transito intestinale.

Ecco, quindi, quale sarebbe la dieta per mangiare sano. Ma cosa bisognerebbe fare, inoltre, per dimagrire? Al riguardo c’è da dire che la perdita di peso si ottiene sempre attraverso un deficit calorico. Ovverosia quello che è dato dalla differenza negativa tra le calorie ingerite e quelle spese. Ma questo deficit calorico deve essere molto contenuto. Vediamo allora perché nel dettaglio.

Come programmare la perdita di peso attraverso il regime alimentare

Per agevolare il deficit calorico, prima di tutto, è l’attività motoria giornaliera a fare la differenza. Puntando su una perdita di peso che deve essere lenta, graduale e strutturale. Dell’ordine di uno, massimo due chili al mese persi. Per evitare il cosiddetto effetto yo-yo che poi, se si perde peso troppo velocemente, porta a recuperare i chili persi con gli interessi.

Cosa non mangiare o comunque limitare

Di contro, se la frutta e la verdura rientrano nella dieta sana, ci sono davvero tanti cibi che, invece, andrebbero limitati o azzerati del tutto nell’ambito del proprio regime alimentare. Dai fritti alle patatine in busta, passando per gli insaccati e per i prodotti confezionati altamente calorici. Come gli snack e le merendine.

Lettura consigliata

Mangiare sano spendendo poco e risparmiando anche sui prodotti biologici

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te