Quale percentuale di invalidità ci vuole per la Legge 104?

Per poter ottenere le agevolazioni e i benefici della Legge 104 è necessario una certa riduzione della capacità lavorativa. Il riconoscimento della percentuale di invalidità può comportare l’attribuzione di handicap grave. Quale percentuale di invalidità ci vuole per la Legge 104? Da chiarire che non necessariamente il riconoscimento della percentuale di invalidità da diritto al riconoscimento dell’handicap.

Quale percentuale di invalidità ci vuole per la Legge 104?

Il riconoscimento dell’invalidità e dell’handicap sono due cose diverse e non bisogna confonderle. Ad esempio, una persona può ottenere nello stesso tempo il riconoscimento di un handicap e dell’invalidità e ottenere le agevolazioni di entrambe le misure.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

La normativa prevede delle tabelle che collegano una determinata patologia alla percentuale di invalidità. Inoltre, esistono delle tabelle che collegano handicap e malattia.

Valutazione handicap

La valutazione dell’handicap grave non può essere generalizzata. In quanto riguarda tanti fattori, compreso il contesto sociale del richiedente.

Per handicap si intende la riduzione della capacità lavorativa del soggetto. Tale riduzione può essere determinata da tanti fattori, ad esempio:

  • malattia;
  • menomazione;
  • disabilità che impedisce o limita la vita sociale della persona.

La normativa definisce la “persona handicappata” colui che si trova in una condizione di minorazione fisica, sensoriale o psichica. Che sia causa di apprendimento, di integrazione lavorativa, di relazione, tale da determinare emarginazione e svantaggio sociale.

Inoltre, la condizione di handicap non può essere collegata al riconoscimento della condizione di non autosufficienza.

Bisogna precisare che, l’autosufficienza, è riconosciuta solo quando si riscontra che il soggetto non può compiere atti di vita quotidiana.

Questo significa che ha bisogno costantemente di un accompagnatore. Inoltre, in questi casi il soggetto ha diritto alla percentuale invalidante al 100% e all’indennità di accompagnamento.

Come fare domanda per la Legge 104?

Per ottenere il riconoscimento dell’handicap per Legge 104, bisogna fare domanda all’INPS. La prima cosa da fare è recarsi dal medico di base che deve redigere il certificato introduttivo e inviare direttamente all’INPS.

Il medico rilascia un numero di protocollo che deve essere inserito nella domanda di Legge 104.

La domanda deve essere inviata esclusivamente online.

È possibile avvalersi dell’assistenza di un patronato gratuitamente, oppure, inviare l’istanza direttamente dal sito INPS. In quest’ultimo caso è richiesto l’accesso con SPID, CNS o CIE.

Consigliati per te