Qualche quadrato di carta assorbente e un po’ di pellicola e i nostri rubinetti perderanno ogni incrostazione di calcare

Uno dei problemi più annosi, che compromette l’ordine e la pulizia delle nostre case, è senza dubbio il calcare. È frequente che questo materiale venga a presentarsi, sotto forma di incrostazioni, sui rubinetti dei nostri bagni e delle nostre cucine.

Dai detersivi classici ai metodi naturali

Esistono prodotti a base chimica che possono risolvere il problema, ma essendo molto invasivi rischiano di rovinare i rubinetti.

In alternativa è possibile ingegnarsi con metodi naturali, alcuni dei quali molto noti. Oltre al bicarbonato c’è l’aceto, spesso usato per rimuovere il calcare su varie superfici metalliche e non. Per esempio, l’aceto è ottimo per rimuovere il calcare dal bollitore, basterà lasciarci all’interno una soluzione di acqua e aceto per un giorno.

Ma per i rubinetti la questione è diversa, perché una delle cose difficili è fare in modo che l’aceto rimanga sulla superficie il tempo necessario.

Qualche quadrato di carta assorbente e un po’ di pellicola e i nostri rubinetti perderanno ogni incrostazione di calcare

Ma anche questo problema può essere risolto utilizzando due strumenti che tutti noi abbiamo nei cassetti della cucina. Stiamo parlando di qualche quadrato di carta assorbente e un po’ di pellicola.

Il metodo è semplice ed economico. Invece di passare l’aceto sui rubinetti come avremmo fatto in precedenza, imbeviamoci la carta assorbente e applichiamola al rubinetto come se dovessimo fasciarlo.

Poi, per far sì che la carta aderisca al meglio, fissiamola ricoprendo il tutto con la pellicola. Assicuriamoci di stringere bene e che la carta aderisca al meglio sulla superficie.

Ora, non ci resta che pazientare qualche ora. Dopodiché rimuoviamo la carta e vedremo che ogni segno del calcare verrà via con lei.

Il metodo è applicabile anche su altre superfici. Per le superfici meno delicate, come i piatti per la doccia o i lavandini, possiamo usare anche un classico detersivo al posto dell’aceto. Applichiamolo attraverso il doppio strato di carta e pellicola come detto sopra e vedremo che il risultato sarà sorprendente.

Abbiamo visto, dunque, come basti qualche quadrato di carta assorbente e un po’ di pellicola e i nostri rubinetti perderanno ogni incrostazione di calcare.

Consigliati per te