Qual è il video più visto della storia su YouTube?

video

Su YouTube chiunque può caricare un video. Ma quello in cima alla classifica con 7 miliardi di visualizzazioni fa sbellicare dalle risate. È da pochissimo divenuto il video più visto della storia sulla piattaforma, facendo scalare al secondo posto un tormentone estivo. Ma qual è il video più visto delle storia su YouTube?

Su YouTube si trova veramente di tutto. Dai video musicali, film, pezzi di interviste, a video simpatici o di cucina. All’interno di sono varie sezioni dedicate dove ognuno può trovare ciò che gli interessa. Ovviamente ogni anno su YouTube si fanno delle classifiche. I video con più visualizzazioni in una settimana, oppure in un solo giorno, oppure in un mese e così via. Ma qual è il video più visto della storia su YouTube?

La numero 1 è assolutamente fantastica

Conta 7.06 miliardi di visualizzazioni, il video con più views è “Baby Shark Dance”. Questa canzone non è nuova, ma è stata pubblicata sulla piattaforma online nel 2016. Poi da aprile 2019 a oggi è passata dai soli 2.5 miliardi di views ai 7.06: un incremento del 180%. Prima di “Baby Shark Dance”, al primo posto vi era “Despacito”, tormentone estivo di Luis Fonsi e Daddy Yankee. 

Di cosa parla “Baby Shark Dance”?

Praticamente la canzone racconta di una famiglia di squali che cerca del cibo. Iniziano a chiedere aiuto e alla fine trovandolo festeggiamo tutti assieme. Questa nuova hit oltre ad avere superato “Despacito”, ha superato anche “Shape of you” di Ed Sheeran e “See you again” di Wiz Khalifa. Gli altri due video musicali più visti della storia. 

Il fatto che la numero sia una canzone per bambini, fa riflettere su quali siano i reali consumatori di oggi. E soprattutto chi decide cosa. Con l’arrivo di TikTok si è visto come il teenager è diventato la nuova star, mentre con “Baby Shark Dance” si sta assistendo al lento cambiamento della piattaforma YouTube in termini di consumers. 

 

Approfondimento

Se si vuole fare lo YouTuber occhio alle tasse.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te