Pulire anche il forno più incrostato senza spendere un euro in detersivi è possibile grazie a questi 3 prodotti naturali

Il forno è sia uno degli elettrodomestici più usati nell’arco di tutto l’anno, sia uno di quelli più difficili da pulire. Anche per la sua forma che ne rende scomoda la pulizia, sono frequenti le incrostazioni di sporcizia che stentano a cedere ai colpi di spugna. Ma senza stare a impazzire e a spendere soldi in chissà quali miracolosi prodotti chimici, esistono rimedi naturali super efficaci. Pulire anche il forno più incrostato senza spendere un euro in detersivi è possibile grazie a questi 3 prodotti naturali. Vediamo quali sono e come usarli per un forno splendente.

Pulire anche il forno più incrostato senza spendere un euro in detersivi è possibile grazie a questi 3 prodotti naturali

Tutti i prodotti di cui parleremo di seguito sono veri e propri alleati del pulito, che possono aiutarci in mille situazioni diverse. Inoltre, si tratta di prodotti che con grande probabilità abbiamo già in casa o che possiamo acquistare in ogni supermercato a pochissimo prezzo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Partiamo con l’aceto bianco, ottimo da usare su tutto la superficie e sulle guarnizioni. L’aceto serve soprattutto ad eliminare le macchie più superficiali, ma ha il grande vantaggio che elimina i cattivi odori come nessun altro prodotto. Pari all’aceto per efficienze è il limone. Il limone può essere usato per pulire le macchie su qualsiasi tipo di superficie, eccetto il marmo. Tagliamolo in due e passiamolo direttamente sulle pareti del forno per eliminare tutte le macchie più recenti.

Una combo micidiale che distrugge anche lo sporco più ostinato

Concludiamo con una miscela potentissima costituita sempre da due prodotti naturali: bicarbonato di sodio e sale da cucina. Creiamo una soluzione sciogliendo qualche cucchiaio di bicarbonato e qualche cucchiaio di sale in un po’ d’acqua tiepida. Mescolando creeremo una sorta di pasta che possiamo poi applicare sulla spugna. Con questa combo sconfiggeremo non solo i residui più recenti, ma anche le macchie più antiche e le bruciature. Possiamo aggiungere alla miscela anche qualche goccia d’aceto per un risultato strabiliante.

Approfondimento

Come eliminare facilmente il 99,99% dei batteri da questo utensile da cucina che è anche l’oggetto più sporco di tutta casa

Consigliati per te