Produrre un detersivo per i piatti naturale e fatto in casa

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

La gamma di prodotti per la casa è immensa. Tra tutte le etichette spuntano sgrassatori, detersivi per piatti, smacchianti, prodotti per i pavimenti e per il bagno, per non parlare della cucina con acciaio e fornelli.

Quando andiamo al supermercato o in negozi specifici per la casa, rischiamo solo di confonderci.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Per non parlare delle targhette che decantano l’utilizzo di prodotti biologici e ipoallergenici.

Ma siamo sicuri di dover utilizzare proprio tutti questi prodotti specifici?

E soprattutto utile pulire le superfici con elementi industriali, chimici e sintetici?

Spesso sono proprio loro a essere inquinanti e a creare allergie e problemi respiratori.

Si parla spesso delle grandi capacità dell’aceto per pulire e non solo. Anche il bicarbonato di sodio è un grande alleato.

A far loro compagnia, c’è il limone.

Vediamo due ricette su come produrre  Produrre un detersivo per i piatti naturale e fatto in casa  partendo esattamente da questo ingrediente.

Ingredienti Ricetta 1

2 limone non trattati, 130 ml di acqua, un cucchiaio colmo di sale, 55 ml di aceto bianco e un cucchiaio colmo di sapone Marsiglia naturale grattugiato.

La ricetta

Produrre un detersivo per i piatti naturale e fatto in casa   dobbiamo iniziare lavando i limoni.

Tagliateli a metà e cercate di eliminare tutti i semi.

Tritate tutto, buccia compresa, in un frullatore aggiungendo un po’ d’acqua.

Versare i limoni tritati in una pentola d’acciaio. Unite l’acqua rimasta, l’aceto, il sapone e il sale.

Fate bollire per circa un quarto d’ora.

Fate raffreddare il tutto.

Il composto dovrebbe risultare molto cremoso. Se trovate ancora dei residui di limone, passate tutto con un frullatore a immersione.

Ingredienti ricetta 2

3 limoni naturali non trattati, 200 gr di sale fino, 200 ml di aceto bianco, 400 ml di acqua.

La ricetta

Lavare i tre limoni. Una volta tagliati in due, spremiamoli separando il succo dai semi.

Versare il succo in un mixer.

Levare la pelle trasparente che racchiude gli spicchi del limone all’interno.

Tritare la buccia e metterla nel mixer col sale.

Frullate tutto.

In una grande pentola d’acciaio, versare il composto, l’acqua e l’aceto.

Accendere il fuoco e fate bollire per un quarto d’ora circa.

Lasciare raffreddare e filtrare con un panno o un colino a maglie strette.

Mettete il liquido in una bottiglia di vetro.

Consigli

Entrambi i saponi liquidi possono essere usati sia a mano che in lavastoviglie.

Per il fatto di essere liquidi, senza pezzi, non intralceranno il lavaggio della macchina.

Il residuo rimasto della seconda ricetta può essere usato per sgrassare dell’unto dalle pentole.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te