Prepensionamento per malattia o per motivi di salute: 3 modi per ottenerlo

Quale stato di salute è necessario certificare per avere diritto al prepensionamento in questi casi? Come accedere con anticipo al trattamento pensionistico? Prepensionamento per malattia o per motivi di salute: 3 modi per ottenerlo. Qui di seguito vi spieghiamo come avvantaggiarsi di tale beneficio.

Cosa bisogna certificare per il prepensionamento per malattia?

Molti lavoratori si scontrano talvolta con cattive condizioni di salute che ostacolano la propria capacità lavorativa tanto da rendere difficile lo svolgimento delle attività. Quando continuare a lavorare diventa quasi impossibile, si opta talvolta per il pensionamento anticipato per malattia o per motivi di salute: come ottenerlo?

Le più recenti forme di accesso alla pensione consentono di ricevere prima l’assegno anche se manca qualche anno al raggiungimento dei requisiti previsti dalla legge. Vediamo insieme quali soluzioni si offrono alla platea degli interessati e come fare per ottenere il prepensionamento.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Attualmente, il panel di soluzioni pensionistiche per l’uscita dal mondo del lavoro non prevede una vera e propria pensione anticipata per malattia. Per tale ragione, la richiesta del lavoratore, può essere accolta solo se allo stato precario di salute si associa una riduzione della capacità lavorativa.

Ape sociale invalidi: come funziona il prepensionamento per motivi di salute

Come abbiamo più volte trattato, l’Ape sociale rappresenta una sorta di prestito-ponte che consente di anticipare il momento del pensionamento. Nel caso degli invalidi questi ultimi possono avere accesso all’Ape sociale se presentano i seguenti requisiti:

1) invalidità di almeno il 74%;

2) 63 annidi età;

3) almeno 30 anni di contributi (per le donne con figli possono avere diritto a delle riduzioni).

Pensione di vecchiaia anticipata a causa di invalidità

Prepensionamento per malattia o per motivi di salute: 3 modi per ottenerlo. Questo secondo caso che vi illustriamo riguarda i lavoratori del settore privato che possiedono una invalidità dell’80%. Questi ultimi posso richiedere il prepensionamento se:

1) hanno accumulato almeno 20 anni di contributi (oppure 15 anni per ci beneficia delle deroghe Amato);

2) hanno un’età minima di 61 anni per gli uomini e 56 anni per le donne.

Nell’approfondimento indicato qui vi indichiamo come anticipare il pensionamento in caso di depressione.

Prepensionamento ed invalidità al 100% – Se al lavoratore si riconosce una invalidità del 100%, è possibile che questi richieda la pensione di inabilità al lavoro. In questo caso sono necessari almeno 5 anni di contributi versati di cui 3 relativi all’ultimo quinquennio.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.