Possiamo vivere più a lungo grazie a questa amatissima bevanda che previene il diabete

Il diabete è una malattia davvero pericolosa e sfortunatamente molto diffusa. Questa compromette la qualità della nostra vita. Le persone che ne soffrono corrono il rischio di avere problemi agli occhi, ai reni, al sistema nervoso e cardiovascolare. Tutti questi problemi possono portare a conseguenze anche molto gravi.

L’alimentazione gioca sempre a nostro favore ed è importante fare attenzione ai cibi e alle bevande che consumiamo. Come abbiamo spiegato in un precedente articolo, “pochi sanno che questi 4 amatissimi frutti abbassano drasticamente la glicemia prevenendo il diabete”. Diversi tipi di cibi infatti sono amici del nostro organismo, ma non solo. Infatti, anche le bevande hanno il loro peso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Oggi la Redazione vuole spiegare che possiamo vivere più a lungo grazie a questa amatissima bevanda che previene il diabete. Può sembrare incredibile, ma lo dimostra uno studio scientifico.

Scopriamo quindi di che bevanda si tratta, lo studio di riferimento ed analizziamo i dati che emergono.

Possiamo vivere più a lungo grazie a questa amatissima bevanda che previene il diabete

È quello che sostiene uno studio condotto da un team di scienziati e pubblicato sul sito dell’American College of Physicians. Questa è un’organizzazione di medici di medicina interna che si occupa di applicare le conoscenze scientifiche per la diagnosi di malattie.

Studi precedenti hanno dimostrato che la caffeina riduce la sensibilità all’insulina ed altera la tolleranza al glucosio. L’obiettivo di questo studio è quello di esaminare degli effetti a lungo termine. I ricercatori hanno preso in esame il consumo di caffè e di altre bevande contenenti caffeina per vedere se queste hanno effetti sul diabete.

Allo studio hanno partecipato quasi 42 mila uomini e poco più di 84 mila donne in buona salute. Tutti questi soggetti non soffrivano di diabete, né di cancro o di malattie cardiovascolari.

I ricercatori hanno chiesto ai soggetti presi in esame di compilare dei questionari periodici per registrare le loro abitudini di consumo di caffè.

I risultati

Durante il periodo di indagine gli scienziati hanno osservato un aumento dei casi di diabete negli anni. Ovviamente gli scienziati hanno tenuto presenti parametri come l’età, l’indice di massa corporea ed altri fattori di rischio.

I ricercatori hanno osservato un’associazione inversa tra l’assunzione di caffè e l’incidenza di diabete di tipo 2. Questo significa che un consumo abituale di caffè riduce il rischio di contrarre il diabete. Risultati positivi sono stati registrati anche in altre bevande contenenti caffeina.

Pertanto, un consumo giornaliero ed abituale di caffè ed altre bevande contenenti caffeina porta a una diminuzione del rischio di diabete.

Ricordiamoci che gli effetti di questa bevanda sono valutati a lungo termine. Dunque, chi beve caffè da tempo e in modo costante ha la possibilità di vivere una vita più lunga, sana e lontana dal diabete.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te