Pochi sanno che se vogliamo acquistare un immobile possiamo tutelarci da tutti gli imprevisti stipulando questo semplice accordo

Acquistare un immobile costituisce, per molte persone, un investimento davvero importante. Si pensi, ad esempio, all’acquisto di una casa di proprietà. Molti per poterselo permettere devono stipulare un mutuo con la banca, che può andare avanti anche per decenni. Dunque, prima di comprare un immobile bisogna fare molta attenzione a sceglierlo con cura.

Ci sono ad esempio dei modi per acquistare immobili e terreni a basso costo ma portano con sé dei rischi importanti. Se, invece, ci si affida ai metodi classici, di solito contrattazione privata diretta oppure un’agenzia, è bene informarsi. Come prima cosa dobbiamo essere sicuri del tipo di immobile o di casa che vogliamo acquistare. Della destinazione a cui adibirlo e della fattibilità di eventuali progetti di ristrutturazione o riprogrammazione.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Pochi sanno che se vogliamo acquistare un immobile possiamo tutelarci da tutti gli imprevisti stipulando questo semplice accordo

Non solo, dobbiamo assicurarci che la zona dove si trova sia comoda in base al nostro lavoro e alle nostre abitudini. Senza dimenticare il lavoro e le abitudini dei nostri familiari. Oltre alle valutazioni di opportunità sul tipo di immobile e sulla sua localizzazione, dobbiamo anche affrontare problemi giuridici. Nel senso che dobbiamo controllare alcuni profili legali particolarmente importanti. Si pensi, ai registri catastali. Dobbiamo verificare che il nostro acquisto sia opponibile a qualsiasi soggetto terzo.

Dunque, dobbiamo verificare che l’immobile non sia stato ipotecato. Dobbiamo assicurarci che non sia stato già venduto e l’atto iscritto nel registro. Bisogna anche fare attenzione alla possibilità che persone terze abbiano usucapito l’immobile stesso. Oltre a questo, dobbiamo indagare a fondo il bene che andiamo ad acquistare, magari affidandoci ad esperti.

Ad esempio, è importante assicurarsi che non ci siano vizi strutturali, che non si nascondano infestazioni e non ci siano in generale altre brutte sorprese. Pochi sanno che se vogliamo acquistare un immobile è possibile stipulare un contratto che ci tuteli. Questo istituto si chiama contratto preliminare. In gergo tecnico, serve a gestire le sopravvenienze nelle procedure dirette all’acquisto di un immobile.

Ecco come tutelarsi

Tradotto, se ci interessa una casa o un terreno e vogliamo fermare l’affare per controllare con attenzione che non ci siano brutte sorprese, possiamo usare il preliminare. Questo contratto impedisce al proprietario di vendere l’immobile ad un terzo mentre noi procediamo alle nostre verifiche. Negli anni di validità del preliminare possiamo accertarci che l’immobile bloccato abbia tutte le caratteristiche che cerchiamo.

Ad esempio, una recente sentenza della Cassazione, 12032 del 2022, ha trattato proprio del preliminare. Spiegando che se il compratore scopre che l’immobile bloccato con preliminare è stato pignorato al venditore, può andare dal giudice. Non solo può chiedere di scogliere il contratto di acquisto, ma anche ottenere un bel risarcimento del danno.

Lettura consigliata

Meglio della donazione e del legato, in pochi conoscono questo strumento che consente al defunto di decidere la sorte dei suoi beni anche dopo la morte

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te