Pochi sanno che per profumare l’armadio naturalmente e a lungo basterebbe riciclare quest’oggetto indispensabile in bagno

Mantenere ordinata la casa non è solo questione di detergere e passare lo straccio. Una volta che avremo terminato le faccende domestiche, vorremo assicurarci che la puzza che c’era prima sia solo un ricordo dando quel tocco profumato in più a stanze e oggetti.

Uno dei mobili più utilizzati in casa è l’armadio. In questo riponiamo vestiti, biancheria intima e altro ancora. Anche dopo un’accurata pulizia, è facile incappare in quei cattivi odori che ne invadono l’interno. Quelli di muffa e di chiuso sono tra i più frequenti e potrebbero impregnare anche i nostri capi, rovinando il lavaggio precedente.

Per togliere la puzza si può ricorrere a rimedi casalinghi, che sono senza dubbio sicuri e veloci. Uno di questi si baserà sull’utilizzo di un prodotto essenziale nel bagno di casa, che potremo sfruttare come profumatore. Servircene sarà semplicissimo e in un batter d’occhio avremo liberato il nostro armadio dall’olezzo insopportabile.

Un aiuto inaspettato

Pochi sanno che per profumare l’armadio naturalmente i rotoli di carta igienica sarebbero una risorsa eccezionale. Parliamo ovviamente di quelli finiti, così non dovremo nemmeno sprecare la carta che ci serve per ben altri scopi.

Con uno di questi creeremo un contenitore casalingo dal profumo inebriante, che riempiremo con qualche manciata di fiori di lavanda essiccati. Questi ultimi si trovano online, oppure li possiamo tranquillamente comprare in erboristeria.

Pochi sanno che per profumare l’armadio naturalmente e a lungo basterebbe riciclare quest’oggetto indispensabile in bagno

Procuriamoci il nostro rotolo di carta e iniziamo ad appiattirlo per bene. Fatto questo, usiamo le forbici per smussarlo sul fondo, da entrambi i lati. Adesso facciamo un segno col pennarello a qualche centimetro dalle estremità e pieghiamo il rotolo verso l’interno.

A questo punto avvolgiamo dei nastri colorati (tipo washi tape) tutt’attorno alla superficie, cercando di nascondere le giunture. Questo servirà anche a decorare il nostro profumatore in modo veloce e simpatico.

Se vogliamo, possiamo praticare due fori in alto con la bucatrice e posizionare gli occhielli ai quali agganciare un nastrino. Per finire inseriamo i fiori di lavanda in qualche foglio di carta velina e li mettiamo nel contenitore appena creato. Possiamo lasciare il deodorante fai da te appeso alle grucce o al bastone dell’armadio per godere del suo gradevole aroma.

Lettura consigliata

Efficacissimo questo trucchetto naturale per eliminare i cattivi odori e profumare a lungo cucina, salotto e tutta la casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te