Pochi conoscono questa incredibile tecnica giapponese per dire addio a stress e stanchezza in 5 minuti

I ritmi quotidiani sono sempre più accelerati per tutti. Questo può portare ad un senso di affaticamento e di esaurimento che compromette la qualità della vita. Per questo motivo vogliamo condividere con i nostri lettori un’antica tecnica, che viene dall’oriente, per sciogliere le tensioni. Ebbene, pochi conoscono questa incredibile tecnica giapponese per dire addio a stress e stanchezza in 5 minuti.

La tradizione racconta che questa antica pratica porti benefici al nostro equilibrio ormonale. In questo modo, quindi, si sciolgono le tensioni, si allontana l’ansia e si acquisisce la serenità necessaria per affrontare le montagne russe della vita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Secondo questo antica teoria di medicina alternativa, ogni dito della mano è collegato a due organi del nostro corpo. Ebbene in accordo a questa arte curativa effettuando delle pressioni con una mano sulle dita dell’altra si ottengono benefici stupefacenti. Una volta poi terminate le pressioni si invertono le mani. Suggeriamo di soffermarci almeno 1 minuto su ogni dito effettuando le pressioni dall’attaccatura della mano verso le unghie. Vediamo, dunque, come procedere praticamente

Pochi conoscono questa incredibile tecnica giapponese per dire addio a stress e stanchezza in 5 minuti

Per liberarci dalle preoccupazioni e dalle emozioni legate all’ansia ed alla depressione il dito da trattare è il pollice. I malesseri tipici di questi stati emotivi sono mal di stomaco, pesantezza alla testa e nervosismo. Gli organi legati a questo dito sono infatti lo stomaco e la milza.

Il dito indice è legato invece alla paura ed al malcontento. Consigliamo di trattarlo nei casi di mal di schiena o dolore ai denti. Gli organi collegati sono i reni e la vescica. Il trattamento di questo dito aiuta a ritrovare la calma e la lucidità.

Il terzo dito, il medio, è legato alla irascibilità ed alla rabbia. Gli organi collegati infatti sono il fegato e la cistifellea. La sintomatologia tipica si lega ai problemi circolatori ed ai dolori mestruali. Spesso si avverte una forte emicrania ed un senso di spossatezza generale. Massaggiare questo dito aiuta a liberare dunque dalla pressione eccessiva ed a rilassarsi.

Secondo gli orientali il dito medio è legato maggiormente ai problemi respiratori ed all’asma. Dunque andrebbe trattato quando ci si perdono le speranze di cambiamento e si è pervasi da una profonda tristezza.

L’ultimo dito, il mignolo, è un’iniezione di fiducia in sé stessi. Si può massaggiare in caso si avverta mal di gola o dolori alle ossa. Secondo questa antica tecnica è in collegamento diretto con il cuore.

Non ci sono controindicazioni

Non ci sono controindicazioni in questo tipo di trattamento ed i racconti lo definiscono efficace per alleviare i malesseri del corpo e dell’anima. In nessun caso comunque può sostituirsi alle cure mediche. Può tuttavia affiancarle e dargli supporto.

Dunque pochi conoscono questa incredibile tecnica giapponese per dire addio a stress e stanchezza in 5 minuti.

Approfondimento

Tutti i segreti dell’automassaggio per apparire più giovani e sentirsi sereni

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te