Pochi conoscono il segreto per lavare con acqua i cuscini del divano in tessuto senza rovinarli per risparmiare sui costi di lavanderia e per un rinnovato profumo di fresco e pulito

Possiamo lavare con acqua e persino in lavatrice i nostri cuscini in tessuto. Le macchie in superficie sono il nostro tormento. Anche se riusciamo a rimuoverle evitando il lavaggio, almeno ogni sei mesi occorre lavare l’imbottitura.

I tessuti assorbono molta polvere. Anche se non dovessero presentare macchie esteriori, vanno lavati per una sana disinfezione e rimozione degli acari. Prima di rivolgerci a terzi per costosi lavaggi professionali, possiamo valutare il fai-da-te. In generale pochi conoscono il segreto per lavare con acqua i cuscini del divano in tessuto senza rovinarli per risparmiare sui costi di lavanderia e per un rinnovato profumo di fresco e pulito.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Occhio all’etichetta

Dapprima togliamo la federa che normalmente può essere lavata in lavatrice. Leggiamo l’etichetta e atteniamoci ai consigli di lavaggio. L’etichetta, spesso, è allegata anche al cuscino e può rappresentare una guida valida al lavaggio.

Se manca, vuol dire che non ci sono specifiche necessarie. Quindi possiamo adoperarci.

Due palline da tennis

Pochi conoscono il segreto per lavare con acqua i cuscini del divano in tessuto senza rovinarli e risparmiando sui costi di lavanderia. Uno o due alla volta (dipende dalla grandezza del cestello), possiamo porli in lavatrice. Il trucco consiste nell’inserire nel cestino unitamente al cuscino, due palline da tennis.

Questo escamotage evita all’imbottitura di ammassarsi. Utilizzeremo un detersivo liquido in quantità molto contenuta.

A mano

Se l’etichetta consiglia il lavaggio a mano, niente panico. Immergiamo il cuscino in una bacinella di acqua calda con sapone liquido. Lasciamo in ammollo qualche ora.

Procediamo col risciacquo come lavassimo un qualsiasi capo, servendoci sempre però della bacinella. Va riempita d’acqua pulita.

Dobbiamo immergere il cuscino e cambiare l’acqua nella bacinella per almeno 2-3 volte.

Asciugatura

Prima di fare queste operazioni di pulizia, aspettiamo arrivi il bel sole. Perché l’asciugatura ideale è all’aperto. Poggiamo sugli stendini i nostri cuscini e li lasciamo al sole.

Importante, ogni tanto, batterli per permettere all’imbottitura di ritrovare la sua originale distribuzione. Se a sera il cuscino è ancora umido, non dobbiamo portare fretta. Li rimettiamo all’aperto il giorno dopo.

Pochi conoscono il segreto per lavare con acqua i cuscini del divano in tessuto senza rovinarli per risparmiare sui costi di lavanderia e per un rinnovato profumo di fresco e pulito. Abbiamo così adempiuto al nostro impegno con un notevole risparmio di costi. Ma soprattutto con la garanzia dell’acqua corrente che realmente rimuove ogni traccia di acaro.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te