Piante da balcone, 4 consigli da tenere in considerazione per goderci i fiori a lungo

Se vogliamo avere un balcone pieno di fiori colorati, seguiamo questi suggerimenti. Innanzitutto dovremmo usare i box da balcone.

Possiamo riempirli con un’ampia varietà di piante e trasformare il nostro balcone in un colorato colpo d’occhio.

Fondamentalmente, questo non è complicato, ma dovremmo comunque tenere presente alcuni consigli importanti.

Piante da balcone, 4 consigli da tenere in considerazione per goderci i fiori a lungo

Poiché le piante da balcone sono per esterni, non dovremmo piantarle troppo presto durante l’anno.

Altrimenti rischiamo che muoiano di congelamento di notte quando le temperature scendono sotto lo zero.

Sarebbe meglio aspettare fino a metà maggio per piantare i nostri box da balcone.

Il secondo consiglio sarebbe acquistare box non troppo grandi né troppo piccoli. Abbiamo molti tipi di fioriere, diverse per colore, forma, dimensioni o materiale, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta.

È importante acquistare scatole con spazio sufficiente. Non dovrebbero essere troppo piccoli, in modo che le radici delle piante possano diffondersi in seguito. La lunghezza dipende da quante piante vogliamo piantare in un box.

Quasi nessuna pianta ama i ristagni d’acqua perché porta alla putrefazione delle radici. Quindi non compriamo mai fioriere senza fori di drenaggio.

Gli ultimi due consigli

Piante da balcone 4 consigli importanti, vediamo gli ultimi due.

Se vogliamo goderci  a lungo le nostre piante da balcone, non dovremmo comprare solo piante di alta qualità, ma anche un buon terreno. Se non siamo certi di questo, è meglio chiedere consiglio a un negozio di piante o vivaio specializzato.

Evitiamo di acquistare terriccio molto economico. Questo a volte è infestato da parassiti.

Il quarto consiglio è non mettere le fioriere troppo vicine le une alle altre e non piantare troppe piante in una scatola. Se le piante sono troppo vicine tra loro, in seguito ostacoleranno a vicenda la propria crescita.

Come regola generale, dovremmo mantenere una distanza di una mano tra le piante. Nel caso di piante a crescita vigorosa, a volte si consiglia una distanza doppia, addirittura.

Sono molti i fiori autunnali perenni da piantare sul balcone.

Se vogliamo piantare piante anti zanzare sul nostro balcone

Le piante prevalentemente non amate dalle zanzare sono le seguenti:

  • l’erba gatta;
  • la melissa che respinge le zanzare con il suo dolce odore;
  • pomodori e aglio anche non sono graditi alle zanzare;
  • gli alberi di noce contengono anche molti oli essenziali. Il loro odore scoraggia le zanzare e i tafani;
  • il ginepro contiene oli essenziali particolarmente amari, il cui odore evita le zanzare;
  • anche il basilico e l’erba cipollina sono piante che non sono gradite alle zanzare.

Lettura consigliata

Le migliori piante da coltivare anche sul balcone per un autunno pieno di vita

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te