3 fiori autunnali perenni da piantare a settembre sul balcone e in vaso

Giunti nell’ultima fase estiva, dobbiamo pensare a come vivacizzare il nostro spazio verde nei prossimi mesi. Non è ancora tardi per seminare piante e ortaggi che crescono in autunno, in vaso o in semenzaio.

E per quanto riguarda i nostri amati fiori, il discorso non cambia. Ci sono varietà bellissime e colorate che andrebbero poste a dimora a breve. Sono perfette per dare vita a un giardino da fiaba e si coltiveranno con estrema facilità.

Vediamo 3 fiori autunnali perenni da piantare a settembre, che ci regaleranno l’esterno della casa che abbiamo sempre sognato.

Piante ornamentali da seminare in giardino

Nel mese che dice addio all’estate e dà il benvenuto all’autunno ci sono specie che daranno il meglio di sé se interrate ora. Pensiamo alle calendule, dalle sgargianti tonalità arancioni. Questi fiori belli e utili svolgerebbero anche importanti funzioni lenitive. Mettiamole in una zona soleggiata, ma al sicuro dalle ventate.

Di altrettanta bellezza è il bucaneve. Questo fiore candidissimo non teme le temperature rigide e fiorisce in pieno inverno. Potremmo tranquillamente posizionarlo in vaso, anche insieme ad altre colture. Ma per completare il nostro coloratissimo giardino dovremmo sistemare con cura anche iris, ciclamini e viole del pensiero.

3 fiori autunnali perenni da piantare a settembre sul balcone e in vaso

Se vogliamo avere un giardino più variopinto di un arcobaleno, l’iris farà decisamente al caso nostro. È una piantina davvero sgargiante, che si presenta di tonalità gialla, viola o rosacea. Che sia in piena terra oppure in vaso, risulterà sempre splendido alla vista.

Quando lo piantiamo, ricordiamoci di tenere ciascun esemplare a una distanza di almeno cinque centimetri. La zona ideale dovrebbe garantire protezione dal vento e dal freddo invernale.

Ciclamini

Sono tra i fiori più famosi e coltivati su balconi e davanzali, non solo per le qualità estetiche. Il ciclamino va a ruba tra gli appassionati del pollice verde ed è consigliatissimo dai vivaisti. Il motivo è semplice: i contrasti cromatici che crea sono pura goduria per la vista.

Nella collocazione, prediligiamo i punti a mezz’ombra e mai esposti direttamente al sole. Il terreno soffice e ricco di nutrienti è quello preferito da questi incantevoli doni della natura.

Viole del pensiero

È il simbolo dell’amore romantico e più profondo, da regalare a chi si desidera con tutto il cuore. La vivacità dei petali fa da contorno al grazioso disegno al centro. Sebbene il nome possa richiamare la tipica colorazione, in realtà esistono varietà di altre tonalità.

L’esposizione ideale è in un ambiente ben illuminato e al sole. Le viole del pensiero non temono i rigori invernali, per cui dovrebbero resistere bene alle basse temperature. Piantiamole in un suolo composto da terriccio universale misto a sabbia, per vederle crescere sane e rigogliose.

Lettura consigliata

Si può mettere in giardino o sul balcone al sole questa pianta perenne che fiorirà fino all’autunno

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te