Permessi Legge 104 con assistenza continua e assistenza esclusiva, cosa significa?

Per ottenere i permessi Legge 104 dal datore di lavoro bisogna seguire una prassi ben precisa. La prima cosa da fare è il riconoscimento dell’invalidità in situazione di handicap grave dalla Commissione Medica integrata ai sensi della Legge 104/1992 articolo 4. Ottenuto il riconoscimento che dà diritto alla fruizione dei permessi Legge 104, bisogna inoltrare domanda all’INPS e consegnare copia della domanda al datore di lavoro. Prestare assistenza ad un familiare in situazione di handicap grave, richiede sacrificio e molta dedizione. In riferimento all’assistenza la normativa riconosce due tipologie: “assistenza continua” e “assistenza esclusiva”. Analizziamo cosa significano.

Permessi Legge 104 con assistenza continua e assistenza esclusiva, cosa significa?

I permessi Legge 104 sono riconosciuti ai dipendenti che, pur non convivendo con il familiare da assistere, offrono un servizio di assistenza adeguata e sistematica. Il termine “assistenza continua” consiste nell’effettiva assistenza prestata al familiare per le sue necessità di vita quotidiana.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’assistenza continua è attestata e certificata mediante la presentazione di uno specifico programma di assistenza. Infatti, propone una pianificazione mensile con le modalità con cui si intende assistere il familiare disabile in situazione di handicap grave.

Il requisito di esclusività

Per assistenza esclusiva, invece, si intende che il dipendente è l’unico soggetto che presta l’assistenza al familiare con Legge 104 art. 3 comma 3.

Il requisito di esclusività non esclude altre forme di assistenza privata o pubblica (ad esempio: ricovero a tempo pieno in struttura pubblica o personale badante).

Bisogna precisare che durante il periodo di ricovero del familiare, non è possibile usufruire dei permessi Legge 104 per assistenza. Solo dopo il termine della degenza si può riprendere ad usufruire dei permessi. Inoltre, se la degenza termina nel corso del mese si può fruire liberamente dei tre giorni nel mese stesso.

Permessi Legge 104 con assistenza continua e assistenza esclusiva, cosa significa? Abbiamo chiarito in breve il significato di assistenza continua prestata al familiare per le azioni di vita quotidiana, e l’assistenza esclusiva che corrisponde all’individuazione di un unico soggetto addetto all’assistenza.

Consigliati per te