Perché i cani si addormentano sui piedi dei padroni

Il rapporto tra cane e padrone è speciale. Il nostro amico a quattro zampe non manca occasione di dimostrarci affetto, spesso cercando il contatto fisico con noi. Questa è già una prima spiegazione del perché i cani si addormentano sui piedi dei padroni. Ma scendiamo nel dettaglio.

Perché i cani si addormentano sui piedi dei padroni

I cani, si sa, hanno un variegato album di pose strane in cui addormentarsi. Ma quando non possiamo dirgli di no, è solito avvicinarsi a noi il più possibile per riposare.

Può capitare che durante la cena sentiamo il nostro cane adagiarsi sui nostri piedi e così assopirsi. Oppure, ancora, che si intrufoli nel letto e si sdrai sul fondo. Ma perché i cani si addormentano sui piedi dei padroni?

Il primo motivo generale è che desiderano il contatto fisico. Inoltre, l’odore dei piedi (che noi umani possiamo percepire sgradevole) per i cani è semplicemente più forte. Così, mettendosi vicino ai nostri piedi riescono a percepire bene l’odore del padrone, sentendosi al sicuro. Lì si sente protetto e, al contempo, in grado di proteggere.

Sdraiarsi ai nostri piedi può essere il loro modo per proclamarci loro padroni e, quindi, per confermare la loro appartenenza a noi. È così che dimostrano piena fiducia nei nostri confronti.

Averli tra i piedi non può darci fastidio

In più, se lasciarli avvicinare ad altri parti del corpo può risultare troppo invadente, averli tra i piedi non può darci tanto fastidio. Loro, non venendo scacciati, capiranno che sono i benvenuti e si sentiranno più fiduciosi nell’avvicinarsi.

Se lo lasciamo fare, è inevitabile, diventerà un’abitudine. Così ci ritroveremo il nostro cane in fondo al letto ogni notte, o sopra ai nostri lacci ad ogni pranzo o cena. Ma, in fondo, siamo così sicuri che non ci faccia piacere?

Approfondimento

Per approfondire il perché di altri comportamenti canini, cliccare qui.

Consigliati per te